Casapesenna, blitz contro i Casalesi: sequestrate ville degli Zagaria

292
Casapesenna, blitz contro i Casalesi: sequestrate ville degli Zagaria

Cronaca di Caserta: la Dia ha sequestrato due ville e un negozio riconducibili ai fratelli del boss Michele Zagaria (per un valore di 3 milioni di euro).

Blitz contro gli Zagaria a Casapesenna. Gli uomini della Dia di Caserta hanno eseguito stamattina un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, di due ville e di una attività commerciale.

I beni sono riconducibili ai fratelli del boss dei Casalesi Michele Zagaria (Pasquale, Antonio e Carmine) e hanno un valore complessivo di circa 3 milioni di euro.Casapesenna, blitz contro i Casalesi: sequestrate ville degli Zagaria L’operazione (denominata “Nereide”) si incastra nell’ampia attività tesa a colpire il patrimonio del boss e dei suoi familiari, dopo che l’arresto del capoclan dei Casalesi era avvenuto proprio a Casapesenna il 7 dicembre 2011 (quando fu catturato nella casa-bunker di vico Mascagni).