Avellino, allarme inquinamento: scatta il blocco totale della circolazione

799
Avellino, allarme inquinamento: scatta il blocco totale della circolazione

Il nuovo dispositivo del traffico parte oggi ed estende il divieto totale di circolazione delle auto inquinanti. Ipotizzate anche due domeniche ecologiche.

Ad Avellino e nei comuni limitrofi è allarme inquinamento. Il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi in seguito ai rilievi ambientali che hanno indicato un notevole superamento delle polveri sottili consentito dalla legge ha disposto una nuova ordinanza di blocco di circolazione.

L’ordinanza è stata firmata in seguito ad una riunione  nella quale è stato decido di applicare il Protocollo di intesa sottoscritto dai comuni che rientrano nell’area urbana del 26 gennaio 2018. Al summit erano presenti gli assessori all’Ambiente, alla Mobilità ed alle Attività Produttive.

L’ordinanza comunale dispone quanto segue

Il nuovo dispositivo del traffico parte oggi ed estende il divieto di circolazione delle auto inquinanti, già in atto da ottobre, anche ai mezzi Euro 4 diesel, e fino ad Euro 3 per le auto a benzina. Il blocco di circolazione sarà attivo tutti i giorni, dalle ore 8,00 alle 14 e dalle 15 alle 20,00 sull’intero territorio comunale.

Per far fronte al nuovo allarme inquinamento il Comune aveva avanzato anche ipotesi di bloccare la circolazione per due domeniche ecologiche, il 18 e 25 novembre.

Ma visto già l’ordinanza settimanale molto restrittiva hanno deciso di lasciare libera la circolazione per le prossime domeniche. Una decisione molto severa da parte dell’amministrazione comunale che sicuramente solleverà malcontenti e polemiche tra i residenti.