Tragedia in provincia di Avellino: uccide la moglie e si suicida

208
Tragedia in provincia di Avellino: uccide la moglie e si suicida

A Villanova del Battista in provincia di Avellino: Tragico episodio di omocidio-suicidio tra due coniugi. L’uomo uccide la moglie e si suicida con la stessa arma.

Il tragico episodio si è verificato ieri sera intorno alle 21, a Villanova del Battista in provincia di Avellino. Come riporta Irpinia News nell’abitazione dove abitavano un uomo, Ponziano Colantuono, 83 anni, e la moglie Antonietta Raduazzo, di 80, sono stati trovati morti in una pozza di sangue. Non si conoscono ancora le cause che hanno dato origine alla tragedia. Qualche vicino li ricorda come una coppia unita e tranquilla. Anche se in passato la coppia aveva sofferto della vicenda di un figlio misteriosamente scomparso nel nulla negli anni scorsi.

I corpi senza vita sono stati trovati nell’abitazione di via Francesco Cusano, dalla moglie del sindaco del piccolo comune irpino, la sorella di Ponziano, che ogni tanto andava a far visita alla coppia. La donna si è trovata di fronte Antonietta riversa sul divano e a poca distanza il marito.

Sul luogo del dramma, in via Francesco Cusano, sono sopraggiunti i carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, coordinati dal capitano Andrea Marchese. Secondo i carabinieri, che stanno conducendo le indagini, un forte litigio potrebbe essere la causa che ha scatenato la tragedia. L’uomo ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco contro la moglie prima di togliersi la vita con la stessa arma. La coppia ha una figlia che vive in Germania che è stata avvertita dell’accaduto.

E’ stata recuperata l’arma utilizzata per compiere l’omicidio-suicidio.