lunedì, Settembre 27, 2021

Tokyo 2020, Irma Testa bronzo nei Piuma: prima medaglia olimpica per la boxe femminile italiana

- Advertisement -

Notizie più lette

Tokyo 2020, Irma Testa bronzo nei Piuma: prima medaglia olimpica per la boxe femminile italiana
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Irma Testa entra nella storia: la “Farfalla” di Torre Annunziata (pur sconfitta in semifinale) è la prima atleta italiana a vincere una medaglia olimpica nella boxe femminile.

Irma Testa, 23enne pugile di Torre Annunziata, entra nella storia dello sport italiano grazie alla medaglia di bronzo nei pesi Piuma a Tokyo 2020.

Pur sconfitta in semifinale dalla filippina Nesthy Petecio (campionessa del mondo in carica che si è imposta per 4-1), la “Farfalla” della Boxe Vesuviana dei maestri Lucio e Biagio Zurlo (già campionessa europea nel 2019) è la prima atleta italiana a conquistare una medaglia olimpica nella boxe femminile.Tokyo 2020, Irma Testa bronzo nei Piuma: prima medaglia olimpica per la boxe femminile italiana La medaglia di bronzo è già sicura, visto che nella boxe ai Giochi Olimpici non c’è la finale per il terzo posto tra gli atleti sconfitti nelle semifinali.

La città vesuviana è ora in grande festa per una delle sue più degne rappresentanti, la quale si è rivelata straordinaria nel superare tanti ostacoli pur di realizzare i suoi sogni.

Irma Testa è alla sua seconda partecipazione alle Olimpiadi, già assaporate nel 2016 a Rio de Janeiro, dove è diventata la prima pugile italiana a disputare i Giochi. Al suo debutto olimpico raggiunse i quarti di finale, venendo sconfitta dalla campionessa mondiale e futura campionessa olimpica dei pesi leggeri, Estelle Mossely.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie