22-10-20 | 11:57

“The Spark Creative Hub”, lo spazio culturale nel cuore di Napoli

Home Cultura “The Spark Creative Hub”, lo spazio culturale nel cuore di Napoli
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
97e9c55facf9f93382c497eef91bdf9b?s=120&d=mm&r=g
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista pubblicista.

Ha finalmente riaperto l’innovativo spazio polifunzionale di Napoli “The Spark Creative Hub” a Piazza Bovio 33, a due passi dalla stazione Metro “Università”.

“The Spark Creative Hub” è di nuovo aperto e accessibile a tutti, dopo la triste e coatta chiusura dovuta alla ben nota emergenza sanitaria. “The Spark” è un centro polifunzionale dedicato al mondo del design, alla fabbricazione digitale, all’editoria e al mondo della musica, con una straordinaria disponibilità di vinili che sono ritornati prepotentemente tra gli scaffali dei negozi di musica.“The Spark Creative Hub”, lo spazio culturale nel cuore di Napoli

Con più di 15.000 titoli, ha riaperto i suoi spazi, distribuiti su tre piani, di Piazza Bovio 33 a Napoli, da mercoledì 30 settembre, presentando le novità e le idee che verranno via via realizzate dopo  questa significativa apertura. Inaugurato lo scorso febbraio, The Spark è stato costretto alla chiusura pochi giorni dopo per il lockdown. L’imponente struttura, che si estende per oltre 500 mq, è tornata adesso a rivivere con una rinnovata energia per scrivere una nuova pagina della cultura e dell’innovazione in città, una città, quella di Napoli, sempre in continua crescita culturale.

“The Spark Creative Hub”, lo spazio culturale nel cuore di Napoli
Rosario Bianco Rogiosi Editori

E questo nuovo inizio sarà accompagnato da prestigiosi partner istituzionali e imprenditoriali, con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con Rogiosi Editore, NaStarUp e tante altre realtà per costruire dialoghi costruttivi come ad esempio i tredici seminari già in programma per le prossime settimane.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti Adriano Giannola, Presidente Svimez; Ramon Rispoli, professore associato di design al DiARC (Dipartimento di Architettura) dell’Università degli studi di Napoli Federico II; Alex Giordano, docente di Innovazione Sociale e Trasformazione Digitale sempre della Federico II; Carla Langella, professore associato di Disegno Industriale dell’Università “Luigi Vanvitelli” e Rosario Bianco, della casa editrice Rogiosi Editore, da molti anni impegnata sul territorio con la rivista culturale “Espresso Napoletano”.“The Spark Creative Hub”, lo spazio culturale nel cuore di Napoli

Tutte figure di notevole spicco intellettuale e tutte proiettate verso l’innovazione e la progettazione digitale mirate ad un rinnovamento sociale, necessario e fondamentale, in un contesto socio-politico di forte “miopia”, senza strategie ne proposte chiare.  

“The Spark riapre con un’energia rinnovata, racconta Michela Musto, architetto e designer, fondatrice del progetto – e garantiremo il rispetto di tutte le norme di sicurezza attualmente vigenti.

La nostra nuova squadra è un team giovane di profili altamente qualificati per ogni settore, e ci saranno numerosi corsi a numero chiuso della stagione 2020/2021, insieme a tante altre novità, con cui abbiamo voluto cominciare questo nuovo corso post lockdown”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

In arrivo il Black Friday 2020: il 27 novembre l’attesa giornata degli sconti

Black Friday 2020: sarà venerdì 27 novembre la giornata dedicata a sconti e promozioni. Probabilmente la pandemia da Covid 19 spingerà sempre di più...

Covid 19, difficoltà per le palestre in Campania: molti gestori stanno già chiudendo

Covid 19 in Campania: situazione sempre più difficile per le palestre (il cui destino è stato lasciato “in sospeso” dall’ultimo DPCM). Petizione online del...

Pizza Village diventa @ Home e arriva direttamente nelle case

Pizza Village @ Home: Dal 5 all’8 novembre a Milano un evento inedito con la partecipazione  dei top player della pizza che arriveranno...

San Giorgio a Cremano, maxi-frode fiscale: sequestro di 10 milioni all’ “emiro vesuviano”

San Giorgio a Cremano: la Finanza sequestra auto di lusso e beni per oltre dieci milioni di euro a un imprenditore (arrestato per maxi-frode...

Napoli-Atalanta, Gasperini cerca ancora scuse: “Non ci siamo preparati bene”

Dopo la vittoria in Champions League, il tecnico degli orobici torna su Napoli-Atalanta, continuando a cercare un appiglio che giustifichi la sonora sconfitta. "Vincere non...