venerdì, Dicembre 2, 2022

Terme di Agnano, i Nas scoprono carenze strutturali e igieniche: attività sospese

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Napoli: i Nas hanno sospeso le attività delle Terme di Agnano per carenze strutturali e igieniche. Le indagini sono partite da una denuncia di Striscia la notizia.

I Carabinieri del Nas hanno sospeso le attività delle Terme di Agnano dopo la rilevazione di una serie di carenze strutturali e igieniche. Le indagini dei militari del nucleo anti sofisticazione sulla partecipata del Comune di Napoli, che offre trattamenti di benessere ma anche per terapie in convenzione con il Servizio sanitario nazionale, erano partite da una denuncia della trasmissione Striscia la notizia.

Come riporta “Il Mattino”, sarebbe stato proprio il liquidatore Massimo Grillo a favorire il blitz, chiamando i Carabinieri per denunciare la presenza di una troupe del Tg satirico di Canale 5 all’interno della struttura termale.Terme di Agnano, i Nas scoprono carenze strutturali e igieniche: attività sospese Quando i militari dell’Arma sono giunti sul posto, però, avrebbero notato anche lo stato di degrado della struttura e avrebbero fatto partire le procedure per l’intervento del Nas. Le ispezioni (cui ha preso parte anche una squadra dell’Asl, che ha eseguito ulteriori verifiche e prelevato campioni da far analizzare in laboratorio), hanno rilevato carenze strutturali, oltre alla mancanza di diversi documenti in materia di sicurezza sul lavoro.

I militari avrebbero riscontrato alcuni elementi critici nell’area dell’albergo, facendo scattare il provvedimento amministrativo. Nei prossimi giorni gli esiti delle ispezioni confluiranno in un’informativa alla procura di Napoli. Verranno portate a termine solo le terapie ancora in corso, poi non potrà entrare più nessuno finché la struttura non sarà a posto dal punto di vista strutturale e igienico.

In più occasioni negli ultimi anni si è discusso di una possibile vendita da parte di Palazzo San Giacomo. Le Terme di Agnano versano da mesi in grave difficoltà, visto che il personale è stato ridotto all’osso con licenziamenti e operazioni di trasferimento ad altre aziende partecipate del Comune (soprattutto Asìa).

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie