Facebook, priorità alle news dei media ritenuti affidabili da utenti

536

Facebook vs fake news: una notizia pubblicata da un media può comparire più in alto o in basso nella bacheca in base a un punteggio assegnato dagli utenti.

La lotta di Facebook contro le fake news si fa più forte anche in Italia, in cui è diventata attiva la valutazione dei media giudicati più affidabili dagli utenti del social network blu. Conclusa fase sperimentale avviata nello scorso maggio, diventano dunque fisse le due domande proposte nella fase di test: Conosci questo sito? e Quanto lo ritieni affidabile? Da oggi, quindi, sulla base del punteggio assegnato dagli utenti una notizia di un media può comparire più in alto nella bacheca oppure più in basso.Facebook sospende 200 app dopo lo scandalo Cambridge Analytica Le fonti indicate come affidabili vengono visualizzate per prime in seguito a un aggiornamento continuo, basato sulle risposte raccolte da un campione rappresentativo e diversificato di utenti della community del social fondato da Mark Zuckerberg. I giudizi degli utenti possono comunque cambiare nel tempo e, con essi, la priorità con cui sono indicati i media affidabili. Le risposte degli utenti alle due domande non sono comunque le uniche a definire le priorità delle notizie: a determinarla è infatti la combinazione delle opinioni degli utenti con le elaborazioni fatte dagli algoritmi di Facebook sulla base di numerosi elementi, fra i quali il numero dei like e condivisioni. Oltre che in Italia, rende noto Facebook, il NewsFeed che dà priorità alle notizie affidabili diventa effettivo anche in India, Gran Bretagna, Germania, Francia e Spagna.