lunedì, Aprile 12, 2021

Teatro Trianon di Napoli, cerimonia di consegna delle “Stelle di David”

- Advertisement -

Notizie più lette

Teatro Trianon di Napoli, cerimonia di consegna delle "Stelle di David"
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Domani in occasione della “Giornata della Memoria” si svolgerà la cerimonia di consegna delle “Stelle di David”, presso il Teatro Trianon di Napoli con inizio alle ore 10,00.

- Advertisement -

di N. P. – Sono il Procuratore militare della Repubblica di Roma, Marco De Paolis, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e (alla memoria di) Giancarlo Siani, i destinatari dei “Maghen David” d’oro attribuiti nell’ambito dell’ottava edizione di “Memoriæ”, in programma domani, 27 gennaio, al Teatro Trianon, con inizio alle ore 10.

stella di davidAlla manifestazione, promossa e sostenuta dalla Fondazione Valenzi e dalla onlus ALI con il patrocinio della Comunità ebraica di Napoli, della Regione Campania, del Comune di Napoli e dell’ANPI, interverranno, tra gli altri, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele, il direttore regionale dei Vigili del Fuoco della Campania, Giovanni Nanni, il presidente della Fondazione Pol.i.s., Paolo Siani.
Nato nel gennaio 2010 allo scopo di recuperare e valorizzare la “memoria” della città di Napoli, nel giorno stesso in cui l’Italia ricorda la tragedia della Shoah, il progetto-evento “Memoriæ” è coordinato dal giornalista e storico della Shoah, Nico Pirozzi. La principale manifestazione, che ogni anno vede il coinvolgimento di centinaia di studenti e docenti degli istituti scolastici napoletani è rappresentato dalla consegna delle Stelle di David d’oro a tre personalità che, attraverso le loro azioni o la loro testimonianza, hanno contribuito alla creazione di una memoria condivisa.

Il maggiore dei riconoscimenti è quello riservato alla memoria della Shoah, destinato a un testimone o ad un sopravvissuto alla tragedia che, a partire dalla metà degli anni Trenta del secolo scorso e per tutto il decennio successivo, coinvolse milioni di cittadini europei di cultura o religione ebraica.

Il secondo riconoscimento è attribuito ad una personalità che si è particolarmente distinta nel promuovere i valori della solidarietà e della difesa dei diritti civili. Terzo e ultimo riconoscimento è quello riservato ai familiari di una vittima della criminalità organizzata.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie