giovedì, Gennaio 20, 2022

Struffoli napoletani, non mancano nella tradizione di Napoli

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Chissà perché Natale significa quasi sempre ricette complicate e lunghissime e, devo dire, che la Cornucopia Augurale con Struffoli non fa eccezione a questa regola.

Struffoli napoletani una ricetta della tradizione napoletana e campana. Sono dei dolcetti a forma di palline, fritte e ricoperte di miele decorati con confettini colorati e cedro, una vera bontà. Si preparano spesso durante il periodo natalizio e sono ben augurali per l’anno nuovo, non mancano mai nemmeno a Carnevale, basta un poco di manualità e sono carinissimi da regalare.

Il vero struffolo deve essere molto piccolo in modo da potersi amalgamare per bene con il miele (che deve essere di buona qualità), esistono tante ricette in circolazione e varianti, che si tramanda in tutte le famiglie di Natale in Natale. Si tratta di una preparazione decisamente scenografica, molto buona ed anche un po’ calorica, ma come si dice:  “Natale quando arriva arriva”… Una cosa è certa, però, farete un figurone con i vostri ospiti.

In alternativa, volendo, potreste anche utilizzarla come bellissimo e sicuramente originale regalo di Natale!

Cornucopia Augurale con Struffoli

Categoria: Festività – Dolci

Ingredienti per la preparazione degli struffoli:

  • 500 gr di farina 00
  • 3 uova intere + 3 tuorli
  • 50 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di bicarbonato
  • olio di semi di arachidi per friggere gli struffoli
  • 400 gr di miele grezzo
  • un po’ di liquore tipo Strega o Anice
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • confettini vari e canditi per decorare

Ingredienti per la prepazione della cornucopia:

  • 500 gr di zucchero semolato
  • qualche goccia di limone
  • 200 gr di scaglie di mandorle
  • 100 gr di granella di nocciole

Procedimento:
Unire tutti gli ingredienti per gli struffoli e lavorare fino a formare un panetto, poi avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare un’oretta. Riprendere l’impasto, tagliarne un pezzetto e lavorarlo sul piano da lavoro, formare dei bastoncini e tagliare a tocchetti.

Ripetere l’operazione fino a terminare il panetto.
Friggere pochi struffoli per volta in un tegame capiente, dai bordi alti, con olio di semi bollente. Appena raggiungono la doratura giusta, alzarli con la schiumarola e metterli a scolare su carta assorbente.

A questo punto, passare a preparare la cornucopia. Far sciogliere lo zucchero e qualche goccia di limone in una pentola fino a caramellare, cioè quando sarà sciolto del tutto e diventato di un bel colore giallo oro.

1501820_10201164557179339_1494326029_n cornu

Abbassare la fiamma e unire la granella di nocciole e le mandorle a scaglie, mescolando velocemente in modo da amalgamare il tutto.
Versare su una spianatoia, coperta da carta forno, e stendere con una spatola facendo attenzione perché scotterà!

come preparare gli struffoli

Coprire con un altro foglio di carta forno e, col matterello, stendere il composto.

come preparare gli struffoli

Attendere che si solidifichi un po’, togliere il foglio di carta da forno superiore e cercare di dare al composto la forma di un cono.
Per facilitare l’operazione, ci si può aiutare con una forma di cartone (preparata in precedenza) rivestita con carta forno.  Io ho utilizzato i coperchi che si trovano nelle confezioni delle teglie di alluminio usa e getta: ne ho spillati due insieme, li ho avvolti a forma di cono e li ho fermati (sempre con la spillatrice).

Ho rivestito il cono con un po’ di carta forno e l’ho imburrato un po’, poi l’ho posizionato sul composto di mandorle e nocciole caramellate e, quando stava per indurirsi, gliel’ho avvolto intorno. Ho aspettato un po’ che prendesse corpo e poi ho sfilato la forma. In questa fase, meglio non cercare di fare la punta girata all’insù perché poi è complicato sfilarla.
Una volta formata la cornucopia, togliere la carta e poggiarla su un vassoio. Modellare la punta e, se vi piace, anche la parte anteriore un po’ risvoltata verso l’esterno (come nella foto principale dell’articolo).
Nel corso di tutta l’operazione, sarà meglio bagnarsi spesso le mani con acqua fredda per evitare di scottarsi.
A questo punto, lasciar raffreddare completamente la cornucopia (nella foto seguente vedete un cono normale, senza risvolto).

come preparare gli struffoli

Nel frattempo, procedere a caramellare gli struffoli mettendo sul fuoco una pentola capiente con il miele grezzo, lo zucchero e un po’ di liquore. Mescolare fino a quando diventerà tutto liquido poi versarci gli struffoli fritti e, sempre con il gas acceso, girare delicatamente con un cucchiaio di legno, in modo che il miele ricopra bene tutti gli struffoli.
Versare gli struffoli ancora caldi nella cornucopia ed, una volta raffreddati, decorare con confettini colorati, riccioli di cioccolato, canditi e monetine di cioccolato.

Qui vedete il lavoro terminato, con versione della cornucopia normale (senza risvolto).

  • Difficoltà: alta
  • Tempo di preparazione: 2 ore
  • Tempo di cottura: 40 minuti

Consigli:  Se pensate che la cornucopia sia troppo complicata da realizzare, con gli stessi ingredienti potete formare anche dei cestini, sempre da modellare a caldo ovviamente.

In alternativa potete realizzare delle bellissime coppette monoporzione (qui ne vedete una versione piuttosto “cioccolattosa”, sicuramente molto adatta ai bambini!).

O, ancora, potete disporre e decorare gli struffoli direttamente in cartine monoporzione per crostatine, molto pratiche ed ugualmente sfiziose.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie