SSCNAPOLI: Milik infortunio in nazionale. Rischia lo stop fino a primavera

705

di Gianmarco Giugliano – Grave infortunio per il giovane attaccante del Napoli durante la partita Polonia Danimarca valida per la qualificazione ai mondiali 2018.

Il polacco ha riportato la rottura (sembra parziale) del legamento crociato. I tempi di recupero per questo tipo di infortunio vanno dai quattro ( SE parziale) ai sei mesi. Calcolando anche i tempi per tornare in una forma fisica accettabile, la stagione di Milik è fortemente compromessa.

Il Napoli, adesso, è chiamato a risolvere l’emergenza.

C’è già chi chiede interventi sul mercato guardando alla lista degli svincolati. Da Osvaldo, passando per Adebajor ed addirittura Klose.

Al momento, però, l’unica vera alternativa è quella provata da Sarri a Dimaro ovvero giocare con il “falso nueve”.

Mertens e Callejon hanno provato durante il ritiro e sono andati anche in gol durante le amichevoli. Lo scorso anno in Europa League, Callejon giocò da falso nueve alcuni scampoli di partire senza demeritare.

L’emergenza potrebbe essere il modo per vedere finalmente Rog in campo. Il giovane croato, nella Dinamo Zagabria, ha ricoperto quasi sempre la posizione di finto attaccante realizzando anche molto gol. Senza dimenticare che con gli attaccanti esterni che giocano più vicini alla punta, la soluzione di Rog trequartista non è  da escludere.

Insomma il Napoli potrebbe trovare in casa la soluzione all’ infortunio di Milik anche se l’assenza del polacco potrebbe essere comunque devastante per la stagione del Napoli.

Come al solito toccherà a Sarri trovare le soluzioni: lui è uomo di campo e lavorerà sugli uomini a disposizione. Vedremo, poi, se la società deciderà di intervenire sul mercato.

Intanto Roma e Besiktas sono alle porte e non ci sarà molto tempo per provare nuovi schemi.

In questo momento, comunque, il più grande “in bocca al lupo” va a Milik: lo sfortunato attaccante avrà a disposizione l’ottimo staff medico del Napoli ed ha dalla sua parte non solo la giovane età ma una grandissima professionalità che ha già dimostrato abbondantemente.