22-09-20 | 20:16

Sposa bambina, promessa a dieci anni: indagato il padre

Cronaca di Napoli Sposa bambina, promessa a dieci anni: indagato il padre
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Maria Sordinohttps://www.2anews.it
Maria Sordino - cura la pagina della sanità, sociale, attualità, è laureata in Scienze Biologiche, scrittrice.

Sposa bambina: Indagato per maltrattamenti il padre della ragazzina cingalese, promessa ad un uomo all’età di dieci anni.

Ancora un caso di ‘sposa bambina’ in Italia. La Procura di Lecce ha iscritto nel registro degli indagati per maltrattamenti in famiglia il padre della ragazzina cingalese di 14 anni, che si fece tagli leggeri ai polsi per ribellarsi al sequestro dello smartphone da parte del genitore.

L’uomo temeva che la figlia chattasse con qualche ragazzino, mandando così all’aria la promessa di darla in sposa a un giovane del suo paese, promessa fatta quando lei aveva solo 10 anni. (Leggi anche https://www.2anews.it/spose-bambine-14enne-tenta-il-suicidio-per-sottrarsi-al-matrimonio.html)

La triste storia venne alla luce grazie al fatto che la giovane si rivolse a una sua insegnante, confidandole i terribili motivi che avevano determinato il suo gesto. 

La Procura chiese al gip un incidente probatorio per cristallizzare la deposizione della ragazzina e, nell’aprile scorso, il Tribunale per i Minori la tolse alla famiglia, affidandola a un istituto.

Sempre grazie all’intervento del giudice minorile, fu vietata la partecipazione della 14enne alla “festa del menarca” per celebrare, secondo le tradizioni cingalesi, il passaggio all’età fertile della ragazza. 

All’epoca dei fatti, i genitori si rivolsero all’ambasciata cingalese invocando la Convenzione di New York dei diritti del Fanciullo che obbligherebbe, secondo loro, gli Stati firmatari a rispettare le tradizioni della terra di origine dei minori.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Scuola in Campania, riapertura difficile: sciopero il 24-25 settembre

Scuola: i sindacati annunciano un’agitazione per il 24-25 settembre (cui se ne aggiungerà un’altra il 3 ottobre). A Napoli disagi anche per le scuole...

Coronavirus in Campania, i dati del 21 settembre: 156 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 21 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 156 nuovi positivi su 4.310 tamponi effettuati. In Campania 156 positivi...

Tangenziale di Napoli, manometteva le casse automatiche con un coltello: 55enne denunciata

Cronaca di Napoli: una 55enne è stata denunciata per possesso di un coltello con cui manometteva le casse automatiche della Tangenziale. Lo scorso del 27...

Coronavirus, a Benevento le scuole riaprono il primo ottobre

La comunicazione del sindaco di Benevento Clemente Mastella: si tornerà in aula esattamente una settimana dopo l'avvio delle lezioni scolastiche in tutta la Campania. A...

Elezioni regionali in Campania: ecco i nomi dei consiglieri eletti

Elezioni regionali in Campania: ecco la possibile composizione del Consiglio in base ai voti degli elettori. Vincenzo De Luca è stato il grande vincitore delle elezioni...