27-11-20 | 19:01

Sorrento, un weekend dedicato alla pulizia del mare

Home Attualità Sorrento, un weekend dedicato alla pulizia del mare
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Sorrento: sabato 6 e domenica 7 ottobre la pulizia dei fondali sarà dedicata alla promozione della risorsa mare e alla salvaguardia delle scogliere.

Sabato 6 e domenica 7 ottobre torna a Sorrento l’iniziativa dedicata alla pulizia dei fondali marini e alla bonifica delle scogliere del porto. Organizzata dall’assessorato comunale all’Ambiente e Risorsa Mare, da Penisolaverde Spa e dalla locale delegazione di Marevivo, parteciperanno anche i volontari del Centro immersioni Torre del Greco, dell’associazione Jacques Costeau e del Centro Subacqueo Sant’Erasmo, con l’ausilio dello spazzamare dell’Area marina protetta di Punta Campanella e con la supervisione della Guardia Costiera di Sorrento.

Quest’iniziativa – queste le parole del consigliere comunale Luigi Di Prisco, riportate da “Il Mattino” – prosegue la serie di attività volte a promuovere la risorsa mare e nella fattispecie i fondali e le scogliere oltre che a tenere alta l’attenzione in questi luoghi, in collaborazione con le forze dell’ordine, per impedire che alcuni tra i posti più suggestivi della nostra città possano diventare dei ricettacoli di rifiuti”.

In linea con gli obiettivi dell’amministrazione comunale sono le finalità di tutela del mare della delegazione locale dell’associazione ambientalista Marevivo, guidata da Elisabetta Russo e dalla vice presidente Rossella Gargiulo: “Il ringraziamento più bello per i doni di Dio consiste nel passarli ad altri – dichiara Russo – Vogliamo lasciare un mare dignitoso ai nostri figli. L’inquinamento esiste dodici mesi l’anno e per questo interveniamo sempre, non solo nel periodo estivo”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Monte di Procida, una campagna social per sostenere le attività

Per tutelare, incoraggiare e sostenere le attività, il Comune di Monte di Procida ha pensato di realizzare la campagna di promozione social #IoMangioMontese. L’emergenza sanitaria...

Covid 19 a Napoli: funziona il protocollo D’Amato per le cure domiciliari

Covid 19 a Napoli: molti medici di famiglia hanno adottato il protocollo di Gennaro D’Amato (ex primario del Cardarelli, che cura i pazienti in...

Coronavirus in Campania, i dati del 26 novembre: 2.924 nuovi positivi e 2.650 guariti

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 26 novembre dell'unità di Crisi regionale riporta 2.924 positivi su 22.301 tamponi effettuati. Sono 2.924 i nuovi contagi...

Meteo Campania, le previsioni per il weekend 28-29 novembre: in arrivo nubifragi

Meteo Campania: il ciclone in arrivo sull'Italia darà vita a una forte perturbazione atlantica che impatterà su gran parte delle regioni centro-meridionali. Tra sabato 28...

Covid 19 in Campania, indice Rt sotto l’1: verso la zona arancione?

Covid 19 Campania: il miglioramento complessivo dell’andamento dei contagi nelle ultime due settimane potrebbe spingere il Governo al “cambio” da zona rossa ad arancione....