Napoli: ecco la campagna medica contro il morbo di Alzheimer

156
Napoli: ecco la campagna medica contro il morbo di Alzheimer

Morbo di Alzheimer: al via una campagna di visite gratuite per gli anziani promossa dall’ADA (Associazione per i Diritti degli Anziani).

Stare bene, invecchiare meglio e prevenire le principali patologie legate all’invecchiamento sono da sempre obiettivi ai quali l’ADA (associazione per i diritti degli anziani) dedica molte energie. In quest’ottica, in vista della Giornata mondiale dell’Alzheimer che sarà celebrata il prossimo 21 settembre, ADA Napoli e Campania ha dato il via ad una campagna di visite e controlli medico-specialistici gratuiti, aperta a tutti i cittadini over 65.

L’iniziativa rientra nel grande progetto di prevenzione Conoscere, Prevenire, Curarsi promosso dall’ADA Napoli e Campania, allo scopo di informare la popolazione più esposta al rischio di malattie cardiovascolari neurodegenerative e promuovere l’accesso alle cure mediche, grazie al supporto di medici specialisti e ambulatori convenzionati.Napoli: ecco la campagna medica contro il morbo di Alzheimer Sempre più spesso, infatti, gli anziani che vivono difficoltà economiche sono costretti a rinunciare proprio ad adeguate cure mediche. Di fronte a questa ingiustizia sociale, l’ADA ha voluto rendere concreto e tangibile il proprio impegno, distribuendo dei voucher che danno diritto a visite specialistiche neurologiche, cardiologiche e nutrizionistiche completamente gratuite per gli anziani. Attraverso una capillare rete di studi specialistici, ambulatori e centri medici d’eccellenza nella provincia di Napoli, gli anziani potranno così avvalersi di visite mediche offerte da specialisti di fama, solitamente costose e pertanto non sempre accessibili ai pensionati.

A partire da oggi, sarà attivo il numero di centralino 081.2252425 al quale tutti i cittadini over 65 si potranno rivolgere per richiedere i voucher che danno diritto ad una prima visita specialistica gratuita. L’iniziativa coinvolge ambulatori e studi medici presenti a Napoli (via dei Mille e piazza Medaglie d’oro), Ercolano, Nola, Saviano e Somma Vesuviana.