Emergenza coronavirus: 1000 colombe di Pasqua a favore delle fasce più deboli e disagiate

221
Emergenza coronavirus: 1000 colombe di Pasqua a favore delle fasce più deboli e disagiate

Da Cuori di sfogliatella 1000 colombe di Pasqua a favore delle fasce più deboli e disagiate. Con il Comune di Napoli per il progetto “InsiemeMaiSoli”.

I laboratori della storica pasticceria Cuori di Sfogliatella di Antonio Ferrieri riaprono i battenti e lo fanno solo per dare il proprio sostegno al progetto del Comune di Napoli “InsiemeMaiSoli”: in produzione circa 1000 Colombe di Pasqua da donare alle fasce disagiate e più deboli della città.

“Ho accolto con grande piacere l’invito del Comune di Napoli di sostenere i più bisognosi in questo periodo difficile che la città e l’intero Paese stanno vivendo e l’unico modo per farlo è mettere a disposizione il nostro mestiere di pasticcieri. Con la Pasqua alle porte, abbiamo deciso di donare le nostre Colombe che sono simbolo di pace, ma soprattutto messaggio di speranza e rinascita>, spiega Antonio Ferrieri. “Vorrei anche ringraziare – prosegue – il tenente colonnello Antonio Grilletto che si sta spendendo in prima persona per catalizzare una rete di sostenitori che possano dare una mano”.Emergenza coronavirus: 1000 colombe di Pasqua a favore delle fasce più deboli e disagiate

La distribuzione delle Colombe sarà gestita dal Comune di Napoli che ha allestito una zona di raccolta prodotti alimentari e di prima necessità presso la Mostra d’Oltremare coordinata dal colonnello Lucio Di Biasio.

Un altro lotto invece è stato consegnato dal Ten. Col. Grilletto alla Locanda di San Vincenzo. La mensa della Caritas della diocesi di Nola, in vico Duomo, coordinata da Mimmo Alfano. A rappresentare la Curia di S.E. Mons. Francesco Marino il responsabile della Pastorale Sanitaria Don Carlo Giuliano che per la circostanza ha ringraziato anche a nome di Don Enrico Tuccillo.

Il terzo ed ultimo lotto sarà devoluto a favore di altre iniziative tra le quali “aiutaci ad aiutare”, a Camerota, promossa dall’Associazione Elaia, Presieduta da Vincenzo Rubano, organizzatrice tra l’altro del Premio Internazionale Nassiriya e dall’UNMS (Unione Nazionale Mutilati in Servizio) prontamente accolta da Antonino Mondello, Presidente Nazionale. L’iniziativa prevede, altresì, una raccolta alimentare destinata alle famiglie in difficoltà e l’acquisto di materiale medico.Emergenza coronavirus: 1000 colombe di Pasqua a favore delle fasce più deboli e disagiate

Cuori di Sfogliatella è da sempre al fianco di Enti e Associazioni attive nel sociale.  Da anni ormai, ogni sera, fino alla recente chiusura per l’emergenza COVID 19, le pasticcerie di Piazza Garibaldi e Corso Novara donano l’invenduto giornaliero ai senza tetto. A Febbraio in occasione di San Valentino Cuori di Sfogliatella ha sostenuto la onlus Telefono Rosa devolvendo completamente l’incasso della vendita della speciale sfogliatella a forma di cuore per contribuire alla realizzazione di una casa famiglia destinata a donne e bambini vittime di violenza.