Bullismo, Corecom in campo per aiutare i giovani studenti e le famiglie

Domani “@scuolasenzabulli”, sarà all’istituto “Giovanni XXIII” di Baiano. All’incontro parteciperanno Rosa D’Amelio, Enrico Montanaro, Vincenzo Serpico, Domenico Falco, Gianluca Candura, Luciano Fasolino, Nicola La Sala, Rosa Colucci

210
Bullismo, Corecom in campo per aiutare i giovani studenti e le famiglie

Corecom Campania, lunedì 6 maggio, alle ore 11.00, incontro presso la sede dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Baiano.

BAIANO (Av) – “La campagna @scuolasenzabulli del Corecom Campania contro il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo è giunta alla settima tappa che vedrà stavolta come protagonisti i ragazzi dell’istituto ‘Giovanni XXIII di Baiano.

Un tour emozionante che ci sta offrendo numerosi spunti di collaborazione inter-istituzionale con il mondo della scuola e, soprattutto, con i giovani e le loro famiglie. Il nostro obiettivo è quello di offrire tutti gli strumenti possibili per aiutare gli studenti a conoscere questi fenomeni e ad avere dei punti di riferimento certi per denunciarli e per prevenirli.

Un’esperienza straordinaria che ad ogni appuntamento ci conferma la grande ricchezza del capitale umano della nostra regione. Un tesoro da inestimabile da tutelare dall’aggressione delle nuove forme di violenza, in particolare quella digitale”.

Lo ha detto Domenico Falco, presidente del Corecom Campania, alla vigilia dell’incontro che si terrà domani, lunedì 6 maggio, alle ore 11.00, presso la sede dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Baiano (via Luigi Napolitano,37).

All’incontro parteciperanno il presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosa D’Amelio, il sindaco di Baiano, Enrico Montanaro, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Baiano, Gianluca Candura, il Comandante della Stazione Guardia di Finanza di Baiano, Luciano Fasolino, il funzionario Servizio ispettivo e registro Corecom dell’Agcom, Nicola La Sala, il dirigente scolastico, Vincenzo Serpico e la psicologa Rosa Colucci. All’evento interverranno anche i rappresentanti della Polizia postale e delle Comunicazioni.