domenica, Dicembre 4, 2022

Sfortunato e distratto. Il Napoli pareggia contro il Sassuolo (2-2)

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

La rincorsa al secondo posto del Napoli subisce una frenata inaspettata a Reggio Emilia. Sfortunato e distratto il Napoli contro il Sassuolo porta a casa solo un pareggio (2-2).

Succede tutto nella ripresa: al vantaggio di Mertens risponde Berardi. Poi il vantaggio del Sassuolo ed il pareggio finale di Milik. Oltre a questo due traverse clamorose di Mertens ed Insigne ed un rigore non dato al Napoli nel primo tempo su Mertens. Un Napoli sempre in controllo del gioco, con un possesso palla oltre il 60% riesce, ancora una volta, a non vincere la partita nonostante una superiorità disarmante. Dopo aver sbloccato con Mertens meritatamente il risultato, un errore clamoroso di Hamsik che appoggia inopinatamente la palla verso Reina, favorisce il pareggio di Berardi, lesto a ribadire in rete l’inaspettato regalo. Da quel momento,  la voglia di ritornare in vantaggio, ha fatto diventare più frenetica la manovra della squadra di Sarri.napoli

È addirittura il Sassuolo con Mazzitelli a passare in vantaggio dopo l’ennesima distrazione della difesa partenopea. Sarri inserisce Milik e Zielinszy per passare ad un 4 2 3 1 che sembra diventato il modulo preferito in caso di difficoltà. Ed è proprio il polacco ad agguantare il pareggio con una bella girata dopo uno stop di petto davanti al portiere.

Come già detto i due pali di Mertens su punizione e di Insigne con un bellissimo tiro a giro dopo un dribbling in area, danno l’idea della sfortunata giornata del Napoli. A questo si aggiunge al 20’ un rigore non dato su Mertens. Sfortuna e decisioni arbitrali, però, non possono nascondere l’ennesimo svarione difensivo, stavolta di Hamsik ed i soliti due gol presi. Una squadra che mostra tanta superiorità non può non vincere queste partite e far rinascere avversari fino a quel momento nulli con errori che si ripetono da inizio campionato e che sono figli, purtroppo, proprio di quella spettacolarità proposta da Sarri.

Insigne, fresco di rinnovo è apparso tra i più pericolosi. Bene anche Mertens. Preciso Strinic. Sotto tono Hamsik (in dubbio fino alla mattina) e Koulibaly. Il ritorno al gol di Milik è sicuramente la nota più felice della giornata. In attesa della partita della Roma a Pescara, si fermano a 6 le vittorie consecutive in trasferta. Il Napoli ha, comunque, un punto in più dello scorso anno.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie