giovedì, Giugno 24, 2021

Scafati, rogo in fattoria: ustionati due dipendenti e morti 700 animali

- Advertisement -

Notizie più lette

Scafati, rogo in fattoria: ustionati due dipendenti e morti 700 animali
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Scafati: il cortocircuito di un frigorifero collegato a un impianto di illuminazione ha scatenato l’incendio che ha distrutto un’azienda di allevamento carni bianche.

Qualche giorno fa c’è stato uno spaventoso incendio in una fattoria di via Lo Porto a Scafati. Nel rogo sono morti 500 pulcini, più di 100 polli e altrettanti conigli. Uno dei dipendenti dell’azienda, un 27enne scafatese, ha fatto di tutto per salvare gli animali, lanciandosi coraggiosamente tra le fiamme ma è riuscito a portarne in salvo solo una parte, con l’aiuto di un amico, rimasto ugualmente ferito: i due dipendenti hanno riportato ustioni di secondo e terzo grado su gran parte del corpo.

L’incendio (scoppiato nel primo pomeriggio) sarebbe stato causato da un corto circuito di un frigorifero collegato ad un impianto di illuminazione. L’allarme è scattato tempestivamente ma le fiamme si sono propagate all’interno della fattoria con una velocità impressionante, distruggendo ogni cosa si trovasse lungo il suo corso nonostante i vigili del fuoco abbiano fatto il possibile per salvare il salvabile.

Danni ingentissimi, ancora in fase di quantificazione, per l’azienda agricola di allevamento di carni bianche Fattoria Lo Porto srls. Qualche ora prima che divampasse l’incendio, l’amministratrice della ditta, una 25enne di Scafati, aveva ricevuto una consegna di mille pulcini di un giorno di vita, regolarmente registrati presso la banca dati Nazionale di Teramo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie