giovedì, Maggio 19, 2022

San Giorgio a Cremano, sulle tracce di Troisi: il 29 luglio “Operazione smorfia” a Villa Bruno

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

San Giorgio a Cremano: nell’ambito del progetto Space (rientrante nel Premio Troisi) giovedì 29 luglio ci sarà la proiezione di “Operazione Smorfia” (cortometraggio realizzato da sei giovani artisti).

Il progetto Space, rigenerazione e comicità sulle tracce di Troisi fa tappa all’interno della programmazione del Premio Massimo Troisi: la rassegna dedicata al celebre attore sangiorgese prematuramente scomparso – la cui direzione artistica quest’anno è a cura di Maurizio Casagrande – questa sera a Villa Bruno con inizio alle ore 21, vedrà in scaletta anche la proiezione di “Operazione Smorfia”, corto comico realizzato dai 6 artisti selezionati e che hanno partecipato agli atelier creativi ispirati dal Format SPACE.

Ideati da Melting Pro e già sperimentati in diversi contesti territoriali con varie discipline artistiche, gli atelier si sono articolati in tre momenti specifici: esplorazione/immersione territoriale, ideazione/sperimentazione e produzione, con l’evento di stasera che va a concludere un percorso che ha visto il coordinamento artistico a cura del noto regista Alessandro Derviso, la cui ultima opera “L’amore ai tempi di Sh.rek” è attualmente disponibile su Prime.

Questi i nominativi degli autori del cortometraggio che sarà proiettato domani sera (ingresso al costo di 3 euro) all’interno della splendida location della settecentesca villa vesuviana: Andrea Savoia, Claudia Parrella, Marco Mondaini, Emanuele Paragallo, Simone Renato Vacca e Valentina Balzaretti Lotto. Lo spettacolo rientra nell’ambito delle iniziative del Premio Massimo Troisi. Tutte le attività si svolgeranno nel pieno rispetto delle misure per evitare la diffusione dell’epidemia da Covid-19.

Dopo l’esilarante serata di stand up comedy dello scorso 15 luglio – dichiara il Sindaco Giorgio Zinnosono sicuro che anche domani sera i giovani artisti che hanno vissuto per oltre un mese in città, sapranno offrire uno spettacolo divertente ed interessante nell’ambito del Premio Massimo Troisi che da anni rappresenta il nostro principale biglietto da visita in ambito culturale”.

Il progetto SPACE, promosso dal Comune di Ascoli Piceno in partenariato con il Comune di San Giorgio a Cremano, la Soc. Coop. Melting Pro Learning, l’Associazione culturale SPACE, la Cooperativa Project Ahead, la ODV Dodici Stelle Onlus e Sagapo’ associazione giovanile di volontariato, è sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie