03-12-20 | 20:51

San Felice a Cancello, blitz dei vigili del fuoco: scoperto un “lago” di rifiuti tossici

Home Cronaca di Caserta San Felice a Cancello, blitz dei vigili del fuoco: scoperto un “lago”...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Caserta: i vigili del fuoco hanno scoperto a San Felice a Cancello un vero e proprio “lago” di rifiuti tossici (gettati in una cava sotterranea).

Nuova e terribile scoperta di rifiuti tossici in quella zona tristemente conosciuta come Terra dei fuochi. I vigili del fuoco di Caserta sono impegnati, da stamattina, in attività di ricerca di rifiuti in una cava dismessa di 5mila metri quadrati a San Felice a Cancello. L’operazione è stata ordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, diretta da Maria Antonietta Troncone.

In particolare, i pompieri stanno scandagliando con i gommoni un bacino d’acqua sotterraneo, a una decina di metri di profondità dalla superficie della cava (denominata Cava Giglio). In azione anche i sub, che con una telecamera stanno controllando il fondale, dove sarebbero stati gettati rifiuti.

Nel bacino sono state rinvenute carcasse galleggianti d’auto, insieme ad elettrodomestici, plastica e amianto. In corso ulteriori verifiche per determinare la natura dei rifiuti, derivanti dallo stoccaggio abusivo.

Accertamenti in corso anche sulla proprietà della cava, ovviamente sequestrata, come l’invaso e numerosi mezzi adibiti probabilmente al trasporto di rifiuti. Le analisi delle acque si stanno svolgendo in collaborazione con l’ARPAC per verificare eventuali presenze di sostanze tossiche, la loro provenienza ed eventuali infiltrazioni nella falda acquifera.

Foto in evidenza: “Metronapoli TV”

- Advertisement -

Ultime Notizie

La Reggia di Portici 1° in classifica tra i luoghi del cuore Fai in Campania

Fino al 15 dicembre sarà ancora possibile partecipare alla votazione per il proprio luogo del cuore: ad oggi l’edizione numero dieci dei “Luoghi del...

Il maltempo non dà tregua, nuova allerta meteo in Campania

Il maltempo continua a imperversare da Nord a Sud in Italia: per la giornata di domani previsto un nuovo avviso di allerta meteo in...

L’omaggio di Insigne a Maradona nella prima “Panini Instant”

Con il suo omaggio a Maradona, il capitano azzurro è il protagonista della primi "Panini Instant", le speciali card on-demand realizzate in tempo reale...

Coronavirus in Campania, i dati del 2 dicembre: stabile il rapporto positivi-tamponi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 2 dicembre dell'unità di Crisi regionale riporta 2.295 positivi su 24.709 tamponi effettuati. I nuovi guariti sono...

App Google: in arrivo il blocco delle sessioni in incognito

App Google: in arrivo blocco delle sessioni in incognito, gestione suoneria Nest e una funzione che insegna a pronunciare correttamente le parole in inglese. Lo...