Tragedia nel Centro storico: un avvocato 37enne si è tolto la vita

395
Tragedia nel Centro storico: un avvocato 37enne si è tolto la vita

Cronaca di Salerno: dramma nel Centro storico, dove ieri pomeriggio il 37enne avvocato Maurizio Saetta è stato trovato morto.

Tragedia ieri pomeriggio, giovedì 6 giugno, al Centro storico di Salerno, dove un avvocato di 37 anni, Maurizio Saetta, si è suicidato. Come riportato da “Il Mattino”, la drammatica notizia del suicidio del giovane professionista è arrivata quando alcuni familiari, preoccupati perché da diverse ore non lo sentivano né vedevano, sono entrati nella casa che condivideva con la sua compagna e hanno fatto la terribile scoperta.

Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 ed i Carabinieri, che non hanno potuto far altro che chiedere l’intervento del medico legale che ha constatato il decesso, sopravvenuto per soffocamento, ed ha restituito la salma ai familiari.

Maurizio Saetta abitava in via dei Canali, nel cuore del Centro storico di Salerno. La madre, distrutta per il drammatico epilogo della vita del figlio, si è sentita poco bene ed è stato necessario calmarla e farla sedere.

L’uomo non aveva figli ma era stato sposato per circa un anno con una delle figlie dell’ex presidente della Camera di Commercio, Augusto Strianese. Da qualche tempo, dopo la fine del rapporto con la ex moglie, aveva ritrovato la serenità accanto a una donna con cui condivideva l’appartamento in cui si è tolto la vita.