Ladri incappucciati in casa di un avvocato: figlia chiede aiuto e fuggono

370
Ladri incappucciati in casa di un avvocato: figlia chiede aiuto e fuggono

Cronaca di Salerno: a mettere in fuga i ladri incappucciati sarebbe stata la richiesta di aiuto della figlia dei proprietari.

Momenti di terrore nell’abitazione di un avvocato a Salerno, dove hanno fatto irruzione due ladri incappucciati. Come riporta “Il Mattino”, ciò è accaduto lunedì sera in via Moscani, tra Paradiso di Pastena e Torrione alto, quando due malviventi (secondo la ricostruzione dei Carabinieri) sarebbero arrivati alla casa che avevano preso di mira scavalcando un cancello, incuranti della presenza degli abitanti all’interno dell’appartamento.Cronaca di Napoli. Caccia alla banda che rapina le ville nella zona del Vesuvio Poi si sarebbero introdotti nell’abitazione sfruttando una finestra aperta, cominciando a girare in casa alla ricerca di oggetti di valore da portare via. Ad accorgersi della presenza di estranei in casa, sarebbe stata la figlia dei proprietari dell’abitazione che, muovendosi da una stanza all’altra, avrebbe notato una porta stranamente socchiusa. Vista la stranezza della cosa, la giovane avrebbe aperto la porta sorprendendo due persone incappucciate mentre armeggiavano tra armadi e cassetti. La ragazza, terrorizzata, si è diretta verso l’ascensore interno alla casa allertando gli altri abitanti. I due sono così stati costretti a darsi immediatamente alla fuga.