Sacchetti biodegradabili a pagamento, polemiche sul web

537
Sacchetti biodegradabili a pagamento, polemiche sul web

Sacchetti biodegradabili a pagamento: polemiche in rete tra le “fazioni” dei consumatori e degli ambientalisti.

di Luigi Maria Mormone – Il prezzo dei sacchetti biodegradabili a pagamento per frutta, verdura, carne e pesce oscillerà per ogni famiglia italiana fra i 4 e i 12 euro all’anno (secondo le stime dell’Adoc), cifra da dover aggiungere alla spesa alimentare fatta in supermercati e ipermercati. L’introduzione di questa novità (entrata in vigore dall’1 gennaio con il Decreto Mezzogiorno, in ottemperanza di una direttiva europea) sta scatenando polemiche e inviti alla “rivolta” sui social network, in cui si dibatte dei sacchetti compostabili (il cui prezzo medio è di 3 centesimi ciascuno). “Le fazioni” sono due: da un lato i consumatori, dall’altro gli ambientalisti. Il Codacons ha rilevato la contrarietà a tale provvedimento addirittura da parte dell’85% dei consumatori, che lo ritengono “una nuova tassa mascherata da provvedimento ambientale”.Sacchetti biodegradabili a pagamento, polemiche sul web Per tale motivo, il Codacons presenterà domani una diffida al Ministero dello sviluppo economico, affinché emani una circolare che autorizzi i consumatori a portare da casa shopper per la spesa o buste trasparenti in grado di verificarne il contenuto. E se non sarà accolta tale richiesta, l’associazione avvierà clamorose forme di protesta nei supermercati, lanciando lo sciopero dei sacchetti e spingendo i consumatori a pesare uno ad uno i prodotti ortofrutticoli passandoli singolarmente in cassa pur di non pagare l’ingiusta tassa. Per Legambiente, invece, questi sacchetti “fanno bene all’ambiente” e “non è corretto parlare di caro-spesa. L’innovazione ha un prezzo, ed è giusto che i bioshopper siano a pagamento, purché sia garantito un costo equo, che si dovrebbe aggirare intorno ai 2-3 centesimi a busta. Così come è giusto prevedere multe salate per i commercianti che non rispettano la vigente normativa”.