Rio 2016: Abagnale, ‘noi ragazzi con testa da campioni’

0
687

L’equipaggio italiano del 2 senza di canottaggio, composto da Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo, è medaglia di bronzo a Rio 2016. Di Costanzo è napoletano doc, zona Quartieri Spagnoli, mentre Abagnale è di Sant’Antonio Abate.
“Siamo giovani ma abbiamo già la testa da campioni”: queste le prime parole di Marco Di Costanzo, 24 anni, dopo il bronzo olimpico nel 2 senza, insieme al compagno di equipaggio, il 21enne Giovanni Abagnale. “E’ stata una gara molto dura perché c’era il vento contro – ha aggiunto in zona mista Abagnale, campano come Di Costanzo – siamo stupiti noi stessi per quello che abbiamo fatto”. Una felicità doppia considerando che partecipano per la prima volta a un’Olimpiade: “Essere subito protagonisti all’esordio – aggiunge Di Costanzo ai microfoni della Rai – è una cosa incredibile. Ci abbiamo creduto col cuore e con la testa sin dal primo momento. Abbiamo preparato tutto in 20 giorni e abbiamo vinto. La nostra era una barca ‘giovane’, ma ci siamo comportati da veterani, da veri campioni” Giovani Abagnale ricorda di “venire dalla scuola dei ‘fratelloni’ Abbagnale” e li “ringrazia” per quello che gli “hanno insegnato” e manda i “saluti anche ai due ragazzi dell’Aniene, Nicolò e Vincenzo”, che hanno sostituito perché sono squalificati. Entrambi si dicono “grati alle migliaia di persone che ci hanno scritto e sostenuto, dandoci forza, sui social network in questi giorni”.