lunedì, Aprile 12, 2021

Restyling Lungomare di Napoli, Comune proroga termini bando

- Advertisement -

Notizie più lette

Restyling Lungomare di Napoli, Comune proroga termini bando
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Lungomare di Napoli: il bando per l’affidamento dei progetti di riqualificazione del tratto tra Piazza Vittoria e il Molosiglio scadrà il 21 settembre.

- Advertisement -

Il Comune di Napoli ha prorogato il bando per l’affidamento della riqualificazione ciclo-pedonale del Lungomare di Napoli, per il tratto compreso tra Piazza Vittoria e il Molosiglio. Come riporta “Il Mattino”, sono state infatti poche le iscrizioni ricevute al bando internazionale da parte di gruppi di progettisti, che non si sono poi concretizzate. L’ente ha così deciso di protrarre i termini fino a venerdì 21 settembre.

Il restyling riguarderà il rifacimento della pavimentazione in pietra lavica, una diversa distribuzione del suolo dedicato a bar e ristoranti, la necessità di liberare la visuale sulle facciate monumentali degli edifici, la riqualificazione della storica balaustra sul mare, oltre alla delimitazione della pista ciclabile in due corsie, il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione e interventi in alcuni tratti di rete fognaria.

Un bando internazionale – spiega all’Ansa l’assessore all’Urbanistica, Carmine Piscopoaperto alle idee progettuali che arriveranno, nessun progetto redatto nelle stanze chiuse, quindi”. I lavori sono finanziati con 13 milioni di euro sui Fondi Poc Metro, fondi ministeriali stanziati nella Legge di Stabilità, che hanno come scadenza per la rendicontazione il 2023, e tutto si svolgerà con l’ok della Soprintendenza. I progetti verranno esaminati da una commissione la cui prima riunione è già fissata per il 24 settembre, tre giorni dopo la scadenza del bando:Restyling Lungomare di Napoli, Comune proroga termini bandoSarà necessario trovare – spiega ancora Piscopo – lo spazio adeguato perché convivano sul Lungomare differenti utenze: chi passeggia, con le aree di sosta per i pedoni, chi vuole sedersi a consumare ai dehors, chi va in bicicletta. Non parliamo di riduzione o ampliamento di spazi, ma di equilibrio”. Nel bando è prevista anche la definizione delle fasi di svolgimento dei lavori, che andranno avanti un pezzo alla volta, per consentire comunque la fruizione del Lungomare partenopeo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie