mercoledì, Giugno 19, 2024

Rari Nantes Salerno: Mister Matteo Citro rinnova per tre anni

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Rari Nantes Salerno: mister Matteo Citro vede riconosciuto il suo buon lavoro alla guida della squadra con un rinnovo triennale del contratto.

Era nell’aria e molti tifosi lo speravano, e finalmente arriva anche l’ufficialità del rinnovo del contratto di mister Matteo Citro. Ancora tre anni insieme tra il tecnico salernitano e la Rari Nantes Salerno, per continuare un cammino cominciato sei anni fa e che ha visto una crescita costante della squadra e della società.

Era il 2015 quando il presidente Enrico Gallozzi decise di ingaggiare l’allora 34enne Matteo Citro, fino a quel momento allenatore della RN Arechi, con i quali aveva raggiunto la promozione in serie A2.

Ex atleta giallorosso, Matteo Citro con i gradi di capitano ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile, fino all’esordio in serie A2. Con l’arrivo di Matteo Citro alla guida della prima squadra della Rari Nantes Salerno c’è stata una crescita costante di di tutto il settore Pallanuoto e grazie ad una oculata programmazione societari si è approdati due anni fa in serie A1.

Il pensiero di Matteo Citro dopo la firma sul contratto: “Abbiamo iniziato questo percorso sei anni fa. Il Presidente voleva rilanciare la Rari Nantes dopo qualche stagione un po’ incolore e mi chiese se ero disposto ad un accordo di lunga durata per far crescere tutto il settore agonistico della pallanuoto e provare nel medio periodo ad arrivare nella massima serie, l’obbiettivo del primo anno era una salvezza tranquilla in serie A2, ma alla fine dell’anno arrivarono i play off, perdemmo in gara 3 a Torino, ma avemmo la consapevolezza che con il duro lavoro e la giusta programmazione avremmo potuto raggiungere importanti traguardi.. Da lì in avanti abbiamo provato ad alzare sempre di più l’asticella e siamo assestati tra le prime otto squadre d’Italia, traguardi mai raggiunti prima a Salerno. Ringrazio la società per la rinnovata fiducia. Siamo tutti consapevoli che difendere questi risultati sarà cosa difficile, ma come al solito ci sarà il cuore di tutta la famiglia Rari a spingerci”.

Contento della scelta il Diesse Mariano Rampolla: “Abbiamo deciso di rinnovare il contratto al mister perché era giusto continuare il percorso iniziato qualche anno fa insieme a questa dirigenza. Il mister ha dimostrato in questi anni di essere un valore aggiunto, contribuendo alla ripresa della società fino all’approdo in massima serie. Siamo felici che abbia accettato di restare nella famiglia della Rari. L’anno prossimo sarà quello del centenario, un anno importante per noi e per tutta la città e aver messo già un punto fermo sulla guida tecnica, è un grande passo in avanti. Ora cominceremo a pensare anche alla squadra”.

Dobbiamo continuare il nostro percorso – dichiara il Presidente Enrico GallozziAbbiamo infatti raggiunto la massima serie e per due anni di seguito siamo entrati tra le prime 8 formazioni del campionato. Dobbiamo provare a consolidare questi risultati anche nei prossimi anni. La prima stagione è stata sospesa a causa del Covid. Abbiamo ripreso a settembre gli allenamenti sperando che poi si potesse tornare velocemente alla normalità. Così non è stato ed abbiamo affrontato un campionato molto faticoso e stressante. Non ci siamo persi d’animo e nonostante tutte le difficoltà siamo riusciti a dire la nostra. Dobbiamo continuare il progetto che ci eravamo prefissati 6 anni fa e continuare a crescere.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie