mercoledì, Aprile 24, 2024

Rari Nantes Salerno sconfitta contro Genova: i campani chiudono al 8° posto

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno: la squadra di mister Matteo Citro si arrende 11-9 alla Iren Genova Quinto nella gara 2 della finale 7°-8° posto del campionato di serie A1.

Si è tenuta alle piscine di Albaro-Genova la gara 2 della finale settimo-ottavo posto, mercoledì 25 maggio 2022 alle ore 20:30, tra l’Iren Genova Quinto e la Rari Nantes Nuoto Salerno. La gara, terminata con il risultato di 11-9 per il Genova, segna la conclusione del campionato della Rari, classificatasi tra le prime otto squadre in Italia.

Una gara equilibratissima nonostante quattro assenze importanti. La Rari, infatti, per gara due non ha potuto contare su: Maroje Gluhaić, Daniel Gallozzi, Giuliano Spatuzzo e Andrea Fortunato. Una finale settimo/ottavo posto che sembrava difficile da gestire dal punto di vista motivazionale e che invece ha visto la Rari tirare fuori la voglia di chiudere il campionato davanti al pubblico di casa.

Senza quasi cambi e riposo, i giallorossi hanno dato tutto, mettendo in scena una bellissima pallanuoto. Da menzionare l’ottimo esordio in prima squadra del giovane rarinantino Marco Arienzo , classe 2003. “Purtroppo per varie vicissitudini siamo venuti a Genova senza quattro giocatori. I ragazzi hanno disputato un’ottima gara, hanno messo in acqua tutto quello che avevano. Non era facile, abbiamo giocato praticamente senza cambi e nel finale abbiamo perso lucidità al tiro altrimenti avremmo potuto far nostra la gara. Ottimo esordio per Arienzo che è stato convocato ieri sera e che in diversi frangenti della gara ha dato il suo contributo facendo respirare un po’ qualche compagno”, queste le dichiarazioni di Mister Matteo Citro.Rari Nantes Salerno, altra sconfitta contro Genova: i campani chiudono con un ottimo 8° posto Capitan Michele Luongo, che oggi ha giocato da vero trascinatore, sottolinea nel post-partita l’ottima prova di stasera e ringrazia tutti per l’incredibile stagione: “Complimenti a tutti perché abbiamo fatto una prova di grande carattere. Abbiamo fatto di tutto per portare questa serie a gara tre. Purtroppo, non ci siamo riusciti per alcuni episodi che sono stati a noi sfavorevoli però devo fare un plauso alla squadra, al mister ed a tutti perché anche con delle assenze importanti siamo venuti a Genova per giocare e dare tutto. Concludiamo quest’anno importante con un buon risultato. Che possa lo spirito di questa sera essere una base per ripartire l’anno prossimo cercando chiaramente di migliorare su aspetti in cui noi siamo carenti. Complimenti a tutti, alla società, a noi giocatori, al mister, a tutti per l’anno che abbiamo passato. Da parte nostra ci sarà sempre voglia di migliorarci e dare tutto. Grazie a tutti quelli che ci hanno durante l’anno. Invitiamo i nostri tifosi più che mai l’anno prossimo a darci un’ulteriore spinta per il nuovo campionato. Un abbraccio a tutti e grazie di tutto!”.

Termina quindi in gara 2 contro il Quinto il campionato della Rari Nantes Salerno. Una stagione iniziata con il piede giusto, vincendo tutti gli scontri decisivi. Dopo la rimodulazione del campionato, dovuta alla situazione pandemica, della seconda fase, la Rari è stata capace di centrare l’ambizioso obiettivo entrando nelle prime 7 del girone scudetto. Per la prima volta nella sua storia ha giocato per un posto in Europa.

Una seconda fase di campionato decisamente più calante, sia dal punto fisico, con diversi infortuni ed assenze, sia mentale, dovuto al calo di motivazione, non mette in ombra il miracolo Rari che l’anno prossimo giocherà per il quarto anno consecutivo in massima serie migliorandosi ogni volta. Le ambizioni anche per la nuova stagione non mancano, come ricorda il Presidente Enrico Gallozzi:Rari Nantes Salerno, altra sconfitta contro Genova: i campani chiudono con un ottimo 8° postoSi chiude un campionato importante. Un campionato che nonostante le difficoltà legate alla pandemia siamo riusciti a chiudere tra le prime otto squadre. Un campionato importante che ha visto tagliare il traguardo dei primi 100 anni dalla nostra fondazione. Abbiamo lottato per la prima volta per raggiungere un posto in Europa. Non ci siamo riusciti ma le sensazioni che abbiamo provato ci spingono a cercare di essere ancor più competitivi.

Il prossimo primo giugno festeggeremo il centenario. Un giusto tributo per chi ci ha preceduto senza i quali non esisteremmo ma anche un momento per lasciare dei segni nella città di Salerno che rimangano a lungo. Anche oggi seppur con una formazione ampiamente rimaneggiata abbiamo sfiorato la vittoria. Sarebbe stato bellissimo chiudere il campionato tra le mura amiche. Ma torneremo prestissimo con ancora più voglia. Con le braccia e con il cuore sempre”.

IREN GENOVA QUINTO- RN SALERNO 11-9 (Parziali: 3-2, 4-4, 1-2, 3-1)

IREN GENOVA QUINTO: P. Pellegrini, N. Gambacciani 1, A. Di Somma, Villa 1, F. Panerai 3, R. Ravina 1, A. Fracas, A. Nora 1, N. Figari 2, L. Bittarello, M. Gitto, M. Guidi 2, Valle All. Del Galdo.

RN SALERNO: S. Santini, M. Luongo 1, U. Esposito 3, C. Sanges, M. Tomasic 2, N. Cuccovillo 2, M. Elez 1, G. Parrilli, M. Arienzo, D. Pica, G. Taurisano, All. Matteo Citro.

Note: RN Nuoto Salerno con undici giocatori a referto. Usciti per limite di falli Gambacciani (I), Nora (I) e Tomasic (S) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Iren Genova Quinto 3/11 e RN Nuoto Salerno 5/15. Spettatori 250 circa. Arbitri: NICOLAI PAOLETTI.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie