lunedì, Aprile 22, 2024

Presentato a Villa Domi il nuovo Numero di #3D CULTURE

- Advertisement -

Notizie più lette

Carlo Farina
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista.

Successo annunciato per il Party organizzato a Villa Domi, dove è stato presentato ufficialmente il nuovo numero di #3D CULTURE speciale #umanità: la pregevole rivista da collezione di Palma Sopito.

Nella suggestiva dimora partenopea di Villa Domi, nella splendida cornice dei Colli Aminei, si è svolta, giovedì 3 marzo 2022, la serata di presentazione della prestigiosa rivista trimestrale #3D CULTURE per celebrare lo speciale dedicato all’#umanità e anche per festeggiare il passaggio della rivista da #3D Magazine a #3D Culture. 

Senza dubbio una bella serata che potremmo definire speciale visto che ha  segnato un importante capitolo di un nuovo e significativo inizio per la rivista citata.Presentato a Villa Domi il nuovo Numero di #3D CULTURE

Una transizione che mantiene l’identità e la linea editoriale e che preannuncia l’uscita della nuova serie dedicata ai quattro elementi fondamentali del mondo: aria, acqua, terra e fuoco. Sono intervenuti alla serata il giornalista Franco Buononato e Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania che, insieme all’editore Palma Sopito e al direttore responsabile della testata, Valentina Nasso, hanno raccontato, stimolato e argomentato le novità legate al numero #umanità ai circa duecento ospiti selezionati, che con la loro presenza hanno voluto dare un piccolo e gradito contributo alla bella serata che è riuscita perfettamente. 

Elegante e contemporaneo, #3D Culture non cambia la sua storica identità e accoglie i suoi lettori con contenuti e approfondimenti che fedeli alla keyword, si snodano tra moda, arte, design e cultura in un mondo dove il filo conduttore è la bellezza, quella stessa bellezza che, forse, un giorno salverà il mondo.

«Celebriamo la bellezza in ogni sua sfaccettatura per raccontare il genere umano attraverso la carta stampata con la sua insostituibile fisicità per non perdere il valore emozionale di una lettura caratterizzata dalla lentezza in un mondo che corre veloce». – spiega il direttore Valentina Nasso – “Leggere è un’arte che va riscoperta, #3D Culture invita i suoi lettori a perdersi tra le sue pagine tra immagini, pensieri e parole e a immergersi nel mondo #3D». 

Ad accogliere i numerosi invitati la preziosa cucina mediterranea di cinque importanti chef campani, selezionati dal responsabile della rubrica gastronomica #peperosso, Davide Milone: Nunzio Annunziata, Giorgio Vitiello, Angelo Borghese, Giovanni Elefante e Giovanni Arvonio, i cui deliziosi piatti ci hanno fatto  viaggiare idealmente nella vera tradizione a cavallo tra antichi sapori e avanguardia gastronomica e accompagnati per l’occasione dai vini di Terredora e di Paolo Mastroberardino, tra i migliori produttori di vini italiani. Presentato a Villa Domi il nuovo Numero di #3D CULTURE

Inoltre erano presenti anche un ricco parterre di volti noti del panorama partenopeo tra giornalisti, imprenditori e personaggi del piccolo schermo come Enzo Fischetti, comico di Made in Sud, il cantante Emilio Carrino, Valentina De Ponte, Domenico Contessa, Gennaro D’Elia, Giovanni Gentile, Rossella Fontana, Paola di Tella, Michele Sergio, Adriano Casolaro, l’artista Manuel Olivares, la musicista Alessandra Argentino, lo stilista Salvatore Liotta accompagnato dalle modelle Raffaella Affinito e Livia Petillo.

Protagonista della serata, con una performance live, l’eccellenza musicale del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella, che hanno valorizzato una dolce atmosfera tra mille bollicine e tanta buona musica selezionata dal dj Max Vitolo, accompagnate dalle dolcezze di Cyhoco e le colombe artigianali del maestro pasticciere Nicola Obiliato, per brindare insieme a tutte le novità di #3D Culture. Una rivista che ha gettato le basi per un futuro che si preannuncia luminoso e pieno di soddisfazione, grazie al lavoro e all’impegno nobile e indefesso sia dell’editore Sopito che del direttore Nasso, che possono contare sulla professionalità e sul rigore di un valente gruppo di collaboratori, in primis il caporedattore Francesca Panico. 

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie