Alberto Barachini presidente della Commissione di Vigilanza Rai

447
Alberto Barachini presidente della Commissione di Vigilanza Rai

Il candidato di Forza Italia, Alberto Barachini, è stato eletto come presidente della Commissione di Vigilanza Rai alla terza votazione con 22 preferenze.

Alberto Barachini, candidato di Forza Italia, è stato eletto presidente della Commissione di Vigilanza Rai alla terza votazione con 22 voti. Antonello Giacomelli del Pd e Primo Di Nicola del Movimento 5 Stelle sono stati eletti vicepresidenti della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai.

“Siamo alla istituzionalizzazione del conflitto di interessi. Affidare la presidenza della commissione di Vigilanza a un ex dipendente di Mediaset è un passo senza precedenti”. Alberto Barachini presidente della Commissione di Vigilanza RaiLo scrivono Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario e presidente Fnsi, e Vittorio di Trapani, segretario Usigrai. “Ricordiamo che la Vigilanza ha competenza sulla Rai, ma in generale su tutto il sistema radiotelevisivo, quindi anche sulla azienda del presidente della Commissione – proseguono –. È incredibile che questo avvenga in un silenzio assordante. È una partita alla quale hanno partecipato tutti i principali partiti. Siamo oltre il Patto del Nazareno. Nelle ore delle nomine in cda Rai, qual è lo scambio tra tutti i partiti? Qual è l’indicibile patto sulla pelle della Rai Servizio Pubblico?”.

“La Commissione di Vigilanza ha un incarico delicato e importante nel garantire equilibrio e equidistanza, oltre che attenzione alle questioni sociali e allo svilupparsi delle tensioni sociali che abbiamo visto svilupparsi nel Paese. Mi auguro di poter lavorare con i colleghi della bicamerale, che ho ringraziato, nella massima trasparenza”: è stato il primo commento  del nuovo presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Alberto Barachini, che ha aggiunto: “Mi auguro che la nostra attività venga valutata sul merito, nella massima trasparenza e con la disponibilità ad ascoltare tutti per dare risposte concrete ai cittadini che usufruiscono del servizio pubblico”.  Subito prima il capogruppo di M5S, in commissione Vigilanza, Gianluigi Paragone , aveva avvertito: “Voglio sperare che il nuovo presidente della Commissione di Vigilanza sia per il rispetto di una Rai imparziale, di una Rai al servizio dei cittadini e non sia al servizio di Mediaset”.

Lorenzo Guerini (Pd)  è stato invece eletto presidente del Copasir, il Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti

Intanto il Senato e la Camera hanno scelto i due rappresentanti a testa per il consiglio di amministrazione della Rai: Rita Borioni (Pd) e Beatrice Coletti (M5s) sono state elette a Palazzo Madama,  Igor De Biasio (Lega) e Giampaolo Rossi (Fdi) a Montecitorio.