martedì, Ottobre 4, 2022

Peppino Di Capri si ferma da Ieri, Oggi, Domani e la tavola si tinge di canzoni

- Advertisement -

Notizie più lette

Giuseppe Giorgio
Giuseppe Giorgio
Caporedattore, giornalista professionista, cura la pagina degli spettacoli e di enogastronomia

Il mitico cantautore Peppino di Capri, ospite nella trattoria pizzeria “Ieri, Oggi, Domani”, ha fatto rivivere con la sua presenza la magia di un mondo fatto di note e romanticismo.

Emozioni senza tempo nella trattoria pizzeria “Ieri, Oggi, Domani” dove, il mitico cantautore Peppino di Capri, ospite del patron Pasquale Casillo, ha fatto rivivere con la sua presenza la magia di un mondo fatto di note e romanticismo.

Ammaliato dalle specialità del noto ritrovo culinario e dai piatti marinari preparati dallo chef Antonio Castellano, il Re della canzone romantica è dapprima rimasto affascinato dal clima del locale inneggiante al grande cinema italiano di De Sica con la Loren e Mastroianni, e poi incantato dalla storia del pianoforte posizionato in angolo della sala.Peppino Di Capri si ferma da Ieri, Oggi, Domani e la tavola si tinge di canzoni

Un pianoforte ricco di energia che da anni è profondamente legato alla storia del luogo da sempre diviso tra le bontà gastronomiche e l’arte dello spettacolo. Dopo aver degustato i piatti a base di mare suggeriti da patron Casillo, tra cui una mozzarella di bufala al forno farcita di gamberi rossi di Mazara, un risotto alla pescatora, una linguina con gamberi rossi di Mazara e fasolari sgusciati e un filetto di orata e fiori di zucca in pasta brisée, il leggendario Peppino Di Capri, sedendosi al pianoforte appartenuto al fondatore dello storicizzato ristorante, ha parlato dei suoi successi ricreando i tratti di un mondo fatto di note e poesie.

Conquistato dai ricordi legati alla grande epopea artistica dell’inimitabile chansonnier caprese, Patron Casillo si è visibilmente commosso portando alla memoria dell’amico Di Capri la leggendaria canzone “Champagne”.

Tra un’ottima selezione di vini, una pastiera finale, un passito della fattoria La Rivolta e un buon caffè, il momento vissuto in via Nazionale da “Ieri Oggi Domani” resta sicuramente tra quelli da incorniciare nel segno del fascino di una cucina che continua a sposarsi con l’arte e i grandi napoletani nel mondo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie