Parla Claudia Cardinale in scena all’Augusteo nel segno di Squitieri

0
652
Claudia Cardinale in scena all'Augusteo con 'La strana coppia'

Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, in scena da questa sera al Teatro Augusteo, protagoniste della versione al femminile de “La strana coppia” di Neil Simon.

di Giuseppe Giorgio – Una sfida accettata nel nome e nel ricordo di Pasquale Squitieri quella che, all’insegna del loro profondo amore per il regista ed autore, vede Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, in scena da questa sera al Teatro Augusteo, protagoniste della versione al femminile de “La strana coppia” di Neil Simon.

Ho amato Pasquale – ha detto l’attrice Cardinale- per circa trent’anni e la nostra storia dalla quale è nata anche una figlia, non è mai veramente finita. Ed è appunto per realizzare l’ultimo sogno dell’uomo della mia vita, che mi ritrovo in scena con Ottavia Fusco, la donna che ha poi sposato Squitieri standogli vicino per gli ultimi 14 anni della sua vita. Un amore che unisce, quindi, quello per Pasquale, che vede realizzata in scena quell’alleanza tra me e Ottavia da lui tanto desiderata. Nata da un suo progetto non portato a termine per il terribile incidente di cui fu vittima, la commedia tradotta da Roberta Conte, rappresenta quindi il nostro devoto omaggio all’uomo amato ed un modo  per rendere viva quella complicità tra noi che Pasquale aveva sempre desiderato”.

Protagoniste di quella commedia che Squitieri avrebbe dovuto dirigere  e che invece, adesso, è affidata alla lettura del regista Antonio Mastellone, la Cardinale e la Fusco, dopo aver seguito insieme l’uomo amato al suo funerale,  saranno, dunque, prodigiosamente in scena nel nome di un sogno realizzato.  Nel nome di un amore che  va anche oltre la morte e che si dimostra più che mai forte nel tempo.

Ed è con queste premesse che all’Augusteo, con la pièce di Simon, resa famosa dal film con Walter Matthau e Jack Lemmon, una volta ribaltato tutto al femminile saranno Olive (Ottavia Fusco)  e Florence ( Claudia Cardinale) a ripercorrere le medesime smanie e gli stessi tic degli artefici della celebre storia.

Nei panni di Florence, l’alter ego al femminile di quel Felix che fu di Jack Lemmon come sarà l’attrice Claudia Cardinale? E quanto nel personaggio ci sarà della donna della vita vera?

Florence – risponde Claudia Cardinale- sono io. Il personaggio rispecchia in pieno le mie vere caratteristiche.  Infatti, sono una maniaca della pulizia e dell’ordine totale. A casa mia,  tutto deve essere perfetto! In scena sarà il contrario del personaggio di Olivia che interpretata da  Ottavia si mostrerà trasgressiva, disordinata e dedita al gioco del poker e al fare tardi la sera. La nostra, in scena, seguendo l’arcinota vicenda scritta da Simon, sarà una convivenza, che devo confessare, per me nota amante della solitudine, risulterebbe impossibile nella realtà”.

Dopo tanti film che hanno fatto la storia del cinema e tante esperienze oltre che con Squitieri con registi come Bolognini, Visconti, Fellini e Comencini, come si sente in teatro?

In teatro già c’ero stato con Pasquale per “Zoo di vetro” di Williams e “Come tu mi vuoi”di Pirandello. Sul palcoscenico è tutto più vero, compreso il contatto diretto con il pubblico e a differenza del cinema, dove puoi ripetere la scena, non puoi permetterti di sbagliare”.

Grazie alla sua unione con Pasquale Squitieri come è stato il suo rapporto con la città di Napoli e come lo è oggi?

Napoli a me piace tantissimo! E’ una città che amo profondamente anche se trovo in giro, con molta tristezza,  sempre tanto disordine. Occorrerebbe organizzarsi meglio!

C’è un personaggio del teatro napoletano che le piacerebbe interpretare?

Non saprei anche perchè di Napoli amo tanto le canzoni e la musica. Sin da piccola mia mamma mi canticchiva brani napoletani per i quali provo una particolare predilezione”.

In scena insieme con Ottavia Fusco, vi sono anche gli altri attori Patrizia Spinosi, Lello Giulivo, Cinzia Cordella, Nicola D’Ortona e Angela Russo. Qual è il suo rapporto con loro? 

Sono tutti bravi colleghi ed in scena c’è un grande affiatamento. Apprezzo anche i due attori maschi della compagnia Lello Giulivo e Nicola D’Ortona. Proprio con Nicola, ad esempio, giovane artista talentuoso e dal grandissimo futuro, è nata quella che potrebbe essere definita, come detto anche televisione, una seconda strana coppia”.

Dopo questa esperienza con Ottavia Fusco nel nome di Squitieri, quali sono i suoi impegni futuri?

Tornerò nella mia casa di Parigi dove dovrò leggere dei nuovi copioni. Ancora, ho in cantiere due film ed un nuovo spettacolo teatrale di cui per il momento non anticipo nulla perchè dovrà essere una sorpresa”.

Quale potrebbe essere l’invito di Claudia Cardinale per il pubblico napoletano?

Adoro la vostra città, e questo lavoro che ha girato l’Italia intera spero porti tanta  felicità anche a Napoli. Venite in teatro perchè con ‘La strana coppia’, vi divertirete sicuramente”.

Con le scene di Bruno Garofalo e i costumi di Michele Gaudiomonte, “La strana Coppia” resterà in scena al teatro Augusteo fino a domenica 15 aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here