28-10-20 | 09:38

Maltrattamenti ai bambini, condannate a 3 anni maestre nel Napoletano

Home Cronaca di Napoli Maltrattamenti ai bambini, condannate a 3 anni maestre nel Napoletano
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista pubblicista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Tre maestre condannate dal giudice per maltrattamenti agli alunni della scuola per l’infanzia dell’istituto comprensivo “Vincenzo Russo” di Palma Campania.

La decisione dei giudici del tribunale di Nola è stata dura quanto esemplare per le tre maestre condannate a tre anni di reclusione senza alcuna attenuante generica. Ed è stata anche negata la sospensione della pena. Il tutto per i maltrattamenti subiti dai bambini della loro classe presso la scuola per l’infanzia dell’istituto comprensivo “Vincenzo Russo” di Palma Campania. Uno dei piccoli alunni è anche disabile.

Maltrattamenti ai bambini, condannate a 3 anni maestre nel NapoletanoLe donne (R.A. di San Giuseppe Vesuviano, G.D. e C. G. di Palma Campania) erano finite in manette tre anni e due mesi fa, dopo una lunga serie di indagini portate avanti dai carabinieri della stazione di Palma Campania, agli ordini del maresciallo Giuseppe Esposito. L’iter giudiziario non è stato di certo semplice, ma non ha voluto sottovalutare nulla. A cominciare dai video delle telecamere nascoste nelle aule dai carabinieri e dagli agenti della polizia giudiziaria.

E, nonostante i dubbi sollevati dalla difesa proprio sugli stessi filmati, che hanno poi portato a una perizia dei Ris di Roma sugli stessi, sono state confermate le richieste del pm Ciro Capasso. Così come dei legali di parte civile dei genitori dei bambini che hanno subito violenza.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Il Segreto, spoiler: Ignacio tenta di corrompere Maria

Il Segreto, anticipazioni. Maria Jesus arriva a Puente Viejo e Ignacio, per proteggere il figlio illegittimo, tenta di corromperla. Arrivano le ultime anticipazioni della trama delle...

Uomini e Donne, spoiler: Sirius fa delle rivelazioni piccanti

Uomini e Donne, anticipazioni. Nell'ultima registrazione del programma Nicola Vivarelli, meglio conosciuto come Sirius, fa delle rivelazioni piccanti. Arrivano le anticipazioni dell'ultima registrazione di Uomini e...

Stasera in tv, mercoledì 28 ottobre: “Grease” su Italia Uno

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata mercoledì 28 ottobre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

Spid: come fare richiesta e a cosa serve l’identità Digitale

Spid: dallo scorso 1° ottobre il Sistema Pubblico di Identità Digitale rappresenta la credenziale per accedere ai servizi online dell’Inps. Ecco come richiederlo e...

Coronavirus in Campania, i dati del 26 ottobre: 2.761 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 26 ottobre dell'unità di Crisi regionale riporta 2.761 nuovi positivi su 14.781 tamponi effettuati. Nuova impennata di contagi...