mercoledì, Maggio 18, 2022

Orientamento e formazione per gli studenti delle superiori per iscriversi a Medicina

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Orientamento e formazione: torna Medico per un giorno, appuntamento per gli studenti delle superiori dell’Istituto Nitti di Fuorigrotta, Liceo Gian Battista Vico e Margherita di Savoia.

Torna Medico per un giorno, appuntamento di formazione e orientamento per gli studenti delle superiori che sognano di intraprendere gli studi universitari di medicina, promosso dalla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli e realizzato con il sostegno non condizionante della Fondazione Pfizer.

Il format è alla settima edizione: ideato dalla Prof. Gabriella Fabbrocini, direttore della Scuola di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia dell’Università Federico II di Napoli, è nato infatti nel 2015.

Il taglio del nastro si terrà questo lunedì –  16 maggio – dalle 9.00 alle 11.00 circa – presso il Liceo ginnasio Statale Gian Battista Vico di Napoli dove,  introdotti dal dirigente  scolastico Maria Clotilde Paisio,  interverranno con la Prof Fabbrocini il vicesindaco di Napoli Armida Filippone, gli assessori regionale alla Scuola Lucia Fortini e comunale alla Salute Vincenzo Santagada, il direttore Generale Ufficio Scolastico della Campania Ettore Acerra, il direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo federiciano Fabrizio Pane  e presidente della Scuola federiciana di Medicina e Chirurgia Maria Triassi,  il presidente della Fondazione Pfizer Valentina Marino;  i Prof.  della Federico II Annamaria Colao ordinario di Endocrinologia e direttore dell U.O.C. di Endocrinologia, Annamaria Staiano ordinario di Pediatria, direttore U.O.C. di Pediatria generale (intervento preregistrato); Carlo Ruosi ordinario di Malattie Apparato Locomotore Medicina Fisica e Riabilitativa e direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa; Pasquale Perrone Filardi ordinario di Cardiologia (intervento preregistrato); i Prof dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” Maria Giovanna Russo, direttore della UOC di Cardiologia e UTIC pediatrica presso AORN de Colli ‐ Ospedale Monaldi (intervento preregistrato); Giuseppe Limongelli direttore del Centro di Coordinamento Malattie Rare della Campania (intervento preregistrato).

A seguire, presso la palestra del liceo Vico, la parte formativa pratica, presso i poliambulatori mobili, allestiti nella palestra del Vico, dove gli studenti potranno provare sul campo la propria vocazione, con la guida di medici specialisti in Dermatologia, Ortopedia, Endocrinologia, Pediatria e Cardiologia

Il format sarà quindi 

il 23 maggio al Nitti di Fuorigrotta

il 26 maggio al Margherita di Savoia 

«Con il progetto Medico per un Giorno – spiega Gabriella Fabbrocini  – proponiamo un modello di orientamento efficace ed innovativo che fornisce informazioni precise e preziose agli studenti interessati ad intraprendere il corso di formazione in Medicina mostrando ‘sul campo’ anche gli aspetti pratici di questa professione. Un’iniziativa, quindi, che illustra con un approccio teorico/pratico le skills attitudinali, professionali e motivazionali necessarie per diventare Medici con la emme maiuscola».

Tanti gli aspiranti medici di Napoli e provincia che grazie all’esperienza di real life di Medico per un giorno, sono riusciti a capire se davvero volevano essere medici: gli studi statistici che accompagnano il progetto sin dalla prima edizione, nel 2015, attestano infatti che il 65% degli studenti coinvolti rafforza la decisione di iscriversi al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Nonostante 1 su 2 (45%) abbia già partecipato ad altri percorsi di orientamento, Medico per un Giorno si rivela decisivo per la scelta del percorso accademico: circa la metà dei partecipanti, infatti,  riconosce che l’esperienza è stata determinante per la scelta di proseguire, o meno, nel percorso

Il progetto “Medico per un Giorno” ha come project manager la dott.ssa Serena Poggi

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie