29-11-20 | 00:04

Olga De Maio e Luca Lupoli in concerto nella Sala del Vasari

Home Gossip e Tv Olga De Maio e Luca Lupoli in concerto nella Sala del Vasari
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
61bdb9b38b8c55a173cb8e998b472383?s=120&d=mm&r=g
Giuseppe Giorgio
Caporedattore, giornalista professionista, cura la pagina degli spettacoli e di enogastronomia

L’Associazione Culturale “Noi per Napoli”, con il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, protagonista del Concerto di beneficenza dedicato a Maria Immacolata, nella Sala del Vasari a Sant’Anna dei Lombardi.

olga de maio sopranoTutto è pronto per l’8 dicembre 2017 alle ore 19.30, quando nella splendida Sala Cinquecentesca del Vasari in Sant’Anna dei Lombardi a Napoli, l’ Associazione Culturale “Noi per Napoli”, in occasione del tradizionale inizio delle festività natalizie, presenterà un coinvolgente “Concerto dedicato a Maria Immacolata” con le melodie mariane più celebri e quelle meno note e con le melodie natalizie, raccontate attraverso le voci di autori laici e in lingua napoletana.

Per tutti, un momento magico fatto di note ed emozioni con la grande finalità benefica di donare dei generi di prima necessità alla mensa dei senzatetto della Caritas di Santa Chiara, in Piazza del Gesù a Napoli.

Protagonisti del Concerto saranno il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, il Coro Polifonico Flegreo, accompagnati dal M° Maurizio Iaccarino al pianoforte e dalla professoressa Cira Romano, all’Arpa, diretti dal M° Nicola Capano.

Arricchita dagli interventi del giornalista Giuseppe Giorgio, la serata sarà completata dalle letture dell’attrice Flora Febraro. Il Concerto sarà preceduto alle ore 19.00 dalla visita guidata al complesso di Sant’ Anna dei Lombardi e alla Sala Vasari. Riflettori ancora puntati, quindi, sul soprano De Maio ed il tenore Lupoli, protagonisti di tanti spettacoli ed appuntamenti divisi tra la Lirica, l’Operetta e la Canzone Classica Napoletana.

Con due voci straordinarie, Olga e Luca, proseguono decisi sulla strada del successo mentre i loro impegni diventano sempre più numerosi ed avvincenti. Figlia di Nicola, pittore ottocentista napoletano  e di Emilia Gallo, fondatrice dell’Associazione Culturale “Noi Per Napoli”, il soprano De Maio, già a 10 anni faceva parte dei ” Pueri Cantores” di Santa Chiara. olga de maio e luca lupoli in concerto a palazzo caracciolo foto

Dopo essersi diplomata in Canto presso il Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli e vinto il concorso internazionale “Pavarotti”, è diventata artista stabile del Teatro S.Carlo cantando, tra l’altro, alla Royal Academy di Londra e con artisti come Katia Ricciarelli e maestri come Roberto De Simone e JeffreyTate. Non da meno, Luca Lupoli, dopo gli studi con i maestri Girolamo Campanino, Renato Carraturo e Silvano Pagliuca, una Laurea in Lettere Moderne, indirizzo musica e spettacolo ed una in Canto e Discipline musicali con lode presso il Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli, alterna da sempre l’attività di solista a quella di concertista nei più rappresentativi teatri europei ed il Teatro San Carlo, dove è anche artista stabile del Coro.

In duo, De Maio e Lupoli, in seno alle attività dell’Associazone “Noi per Napoli” (informazioni sul sito www.noipernapoli.it oppure telefonando al 3394545044) continuano a raccogliere consensi, tra l’Italia e l’Europa. I loro recital, tra teatri, televisione, Musei, Enti e Sodalizi, riscuotono applausi e consensi.

Impegnati con la rassegna “Luoghi storici e musica” capace di diffondere il loro bel canto all’interno di siti storici come Villa Pignatelli, Il Gran Caffè Gambrinus, il Teatro San Carlo e Palazzo Caracciolo, Olga e Luca, dopo l’impegno nella Sala Vasari nel complesso di Sant’Anna dei Lombardi a Napoli con il “Concerto dell’Immacolata”, il primo gennaio del 2018, giungeranno nello storico Teatro Delle Palme, in compagnia di tanti interpreti e musicisti e di un beniamino del pubblico televisivo e teatrale come l’attore Patrizio Rispo, per presentare il loro consueto ed appassionante “Concerto di Capodanno”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Cartoline personalizzate su internet: ecco alcuni programmi con cui crearle

Cartoline personalizzate su internet: ecco alcuni dei principali programmi con cui creare biglietti di auguri per le varie ricorrenze (dai compleanni alle feste di...

Provincia di Napoli: cantieri edili irregolari. Denunciati 9 imprenditori

Controlli nei cantieri edili di Casoria, Pomigliano D’Arco, Casalnuovo di Napoli, Giugliano in Campania, Quarto, Monte di Procida e Striano: tutti risultati irregolari. Serrati i...

La Rari Nantes Salerno debutta con una sconfitta contro la Pro Recco

La Rari Nantes Salerno giocherà a Genova il 12 gennaio, mentre si è in attesa di conoscere la data dell’incontro da giocare alla Vitale,...

Confesercenti Campania, la ‘Pizza solidale’ si replica alla Vigilia di Natale

Confesercenti Campania, Vincenzo Schiavo: «Distribuite oltre 500 pizze, le nostre attività vogliono rialzare la testa insieme all’intera comunità». Mattinata di emozioni e di sorrisi alla...

Prorogata la didattica a distanza in Campania dalla seconda elementare fino al 7 dicembre

A conclusione della riunione dell'Unità di Crisi, la Regione ha deciso di prorogare il regime di didattica a distanza in Campania dalla seconda classe...