Notizie del giorno. Terremoto nel nord Italia scossa di 4.4

0
643
Terremoto a Pozzuoli di magnitudo 2,5. Paura tra i residenti

Ultime notizie di cronaca. Secondo quanto riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la scossa ha avuto un’intensità pari a 4.4 della scala Richter e si è verificata nel cuore dell’Appennino emiliano.

Una scossa di terremoto è stata avvertita oggi alle 13.37 in tutta l’Italia settentrionale, almeno in 5 regioni che comprendono Toscana, Umbria, Marche, Lombardia e Veneto. Stando a quanto si apprende da alcuni lanci dell’istituto sismologico europeo, l’intensità della scossa è compresa tra 4.4 e 4.8 e localizzata nel cuore dell’Appennino settentrionale.

Notizie del giorno. Terremoto nel nord Italia scossa di 4.4L’epicentro è avvenuto a una profondità di 32 chilometri vicino a Fornovo di Taro, in provincia di Parma. Al momento non ci sono crolli e nemmeno segnalazioni di danni. La scossa è stata avvertita anche a Milano. Il terremoto è stato preceduto alle 13.10 da un’altra scossa di magnitudo 3,3 sempre nella stessa zona, l’appennino parmense, che è un’area sismica. L’epicentro questa volta è stato a Varano de’ Melegari (Parma) a una profondità di 25 chilometri. Altre scosse, ma di magnitudo inferiore a 2,5, si erano registrate anche ieri.

Il Dipartimento della protezione civile ha confermato che non ci sono segnalazione di danni, al momento, a persone o cose. «A seguito degli eventi sismici registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, in provincia di Parma, alle ore 13.10 e alle ore 13.37, rispettivamente con magnitudo 3.3 e 4.4, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile – si legge in una nota – si è messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione civile. Dalle verifiche effettuate, gli eventi – con epicentro tra i comuni Fornovo di Taro, Varano dè Melegari e Terenzo – sono risultati avvertiti dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose».

Notizie del giorno. Terremoto nel nord Italia scossa di 4.4Il sindaco di Fornovo di Taro, Emanuela Grenti, sta verificando eventuali danni provocati dal terremoto, anche per valutare se sarà necessaria la chiusura delle scuole. È stato molto più profondo rispetto ai terremoti avvenuti in Emilia Romagna nel 2012, quello di magnitudo 4,4 registrato oggi nel parmense, a quattro chilometri da Fornovo di Taro. «È avvenuto a una profondità molto elevate, di 32 chilometri, quindi sul basamento roccioso anziché nella parte sedimentaria, come era accaduto nel 2012», ha detto il sismologo Alessandro Amato, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here