Ztl, polemiche nella città di Benevento: scoppia il “caso biciclette”

448
Ztl, polemiche nella città di Benevento: scoppia il “caso biciclette”

Clemente Mastella: polemica tra il sindaco di Benevento e il Comitato cittadini in bicicletta sul divieto di accesso per le bici nella Ztl di corso Garibaldi.

È polemica nella città di Benevento in materia di Ztl, in particolare sull’accesso al corso Garibaldi oggetto di apposita ordinanza sindacale dall’agosto 2016, con installazione della segnaletica di divieto alle biciclette. Lo scontro vede da un lato il Comitato cittadini in bicicletta e dall’altro il sindaco della città sannita, Clemente Mastella.Ztl, polemiche nella città di Benevento: scoppia il “caso biciclette” Il Comitato non ci sta di fronte a tale provvedimento: “Ciò che si ostina a fare l’amministrazione Mastella è assurdo e illegittimo – ha dichiarato a “Il Mattino” Alessio Fragnito – Mi hanno multato due volte e per due volte è stato accolto il mio ricorso al prefetto. È una vergogna solo beneventana. Ciò che il Codice della strada consente ovunque, è impedito senza motivo nella nostra città. È così che il sindaco pensa di combattere lo smog? Saremo costretti – annuncia lo stesso Fragnito – a presentare un esposto alla Procura per il mancato rispetto del Codice della strada”.

Ma il sindaco Mastella appare irremovibile: “Ci sono mezzi come le bici a pedalata assistita che viaggiano a velocità elevate mettendo oggettivamente a repentaglio l’incolumità dei pedoni. Ho il dovere di garantire la sicurezza di tutti, bimbi e anziani in primis, e dunque il discorso resta chiuso”.