Rischio salmonella: 55mila uova distrutte e più di mille galline abbattute

126
Rischio salmonella: 55mila uova distrutte e più di mille galline abbattute

Blitz contro la salmonella in Campania: Carabinieri e personale dell’Asl in un’azienda di Sant’Agata dei Goti, dove sono state abbattute più di 1000 galline e distrutte 55mila uova.

Operazione dei Carabinieri Forestali e del personale dell’Asl contro il rischio salmonella in Campania. Oltre mille galline sono state abbattute dai Carabinieri Forestali e da personale della Asl in un’azienda avicola di S. Agata dei Goti, in seguito alla scoperta di un focolaio di Salmonella Enteritidis.

Nella stessa azienda sono state distrutte circa 55mila uova. Sotto sequestro anche i lotti già messi in commercio dall’azienda agricola in questione.

I controlli dei militari dell’Arma a tutela della salute dei consumatori proseguiranno anche nei prossimi giorni. Come rendono noto i Carabinieri, la salmonella, pur non essendo una malattia con elevata mortalità, è la seconda patologia di origine alimentare più comune in Europa.

Il batterio della Salmonella Enteritidis è responsabile di malattie infettive trasmissibili anche all’uomo tramite il consumo di alimenti contaminati.