sabato, Ottobre 23, 2021

Nigeriano aggredisce tabaccaio nella metro di Chiaiano (VIDEO)

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

L’aggressione al tabaccaio da parte di un richiedente asilo è avvenuta all’interno della stazione della metropolitana di Chiaiano: l’uomo è ricoverato in condizioni stazionarie.

Sono stazionarie le condizioni del tabaccaio di 52 anni colpito con un pugno al viso da un nigeriano di 36 anni che era stato invitato dal commerciante a spostarsi dall’ingresso della ricevitoria all’interno della stazione metro di Chiaiano, a Napoli. Il commerciante è ricoverato in gravi condizioni, in prognosi riservata in seguito all’emorragia provocata dal colpo.

“Al nostro collega tabaccaio di Chiaiano vanno la solidarietà della Federazione Italiana Tabaccai di Napoli e mia personale per la brutale aggressione di cui è stato vittima. Un episodio gravissimo di una violenza immotivata”. Lo dice il presidente provinciale Fit di Napoli, Francesco Marigliano, che aggiunge: “Da mesi registriamo e prontamente denunciamo episodi di violenza ai danni dei tabaccai in un clima di generale insicurezza. Per questo nelle prossime settimane la Fit, da sempre in prima linea contro la criminalità, parteciperà all’iniziativa dell’associazione Indicam con cui abbiamo realizzato il primo Urban Security System”.

Il commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini

Il ministro degli Interni Matteo Salvini ha reso noto che il nigeriano e’ un richiedente asilo che aveva deciso di uscire dal circuito dell’ accoglienza facendo perdere le proprie tracce. “Per lui scatta il decreto sicurezza. La sua domanda sara’ esaminata con proceduta accelerata e in caso di diniego potra’ essere espulso”, ha detto Salvini.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie