NAStartUp: la palestra delle startup in uno skyline unico per l’Innovazione Sociale

0
674

Ieri pomeriggio l’Ondina club si è trasformata in una vera e propria palestra delle startup grazie alla community NAStartUp. Startupper e creativi, imprese e investitori, professionisti e semplicemente curiosi hanno avuto l’opportunità di confrontarsi, creare connessioni, scambiarsi idee ed esperienze in un pomeriggio all’insegna di disseminazione e contaminazione d’innovazioni. L’appuntamento di NAStartUp nasce proprio  per facilitare (e accelerare) chi fa e chi vuole fare nuovi progetti e imprese innovative, ma anche come importante momento di networking dell’ecosistema delle startup aperto a tutti e completamente gratuito. Sono state quattro le nuove startup  che si sono presentate a tutta la filiera dell’innovazione e pronte ad accelerare il loro business. ArtRooms, marketplace per la vendita ed il noleggio di opere d’arte promuovendo sul mercato artisti selezionati e certificati, è stata la startup che ha ricevuto più consensi dal pubblico ricevendo in premio la possibilità di accedere al network europeo di acceleratori e incubatori sviluppato dal basso da NAstartUp. Le altre startup sono state: Tripogy un’applicazione mobile per creare itinerari di viaggio personalizzati, in base alle preferenze dell’utente, Puffmap centro di condivisione di musica, pensato per le case discografiche e per i giovani musicisti o performers in cerca di fama, Cherrasa piattaforma social e marketplace per ottenere tutte le informazioni utili sui prodotti ortofrutticoli commercializzati. Come sempre spazio anche per nuove iniziative di innovazione sociale del territorio come l’esperienza di alternanza scuola lavoro dell’Istituto Superiore Pagano di Napoli che sta avvicinando i ragazzi alla cultura dell’autoimprenditorialità e delle startup innovative. Sono stati poi presentati diversi bandi e opportunità per le startup come il “Premio Best Practices per l’Innovazione” che dal 2006 favorisce la cultura dell’innovazione e aperto fino al 26 ottobre, la  StartCup ODCEC competition 2016, lanciata  dall’UGDCEC-Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli  e dall’ODCEC-Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili,  a cui si può inviare la propria candidatura entro il 6 novembre. Infine sono state presentate le ultime call di Digital Magics: FUTURE FOOD Call4Innovation, rivolta a tutte le startup che sviluppano prodotti e servizi originali e modelli di business innovativi nei settori del food e dell’agroalimentare, e Over the Cloud: Call4Innovation per trovare i migliori progetti italiani in grado di portare una reale innovazione in ambito ICT-Cloud, Sicurezza, Enterprise Mobility, Big Data e Unified Communication.