domenica, Marzo 7, 2021

Napoli, all’Olimpico di Roma il derby del bel gioco

- Advertisement -

Notizie più lette

Napoli, all’Olimpico di Roma il derby del bel gioco
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Il Napoli giocherà sabato sera contro la Roma, squadra dalla filosofia di gioco simile a quella degli azzurri.

- Advertisement -

di Luigi Maria Mormone – Tanti gli assenti in casa Napoli per gli impegni con le nazionali. Ben otto giocatori sono infatti impegnati in giro per il mondo con le proprie rappresentative: da Mertens ad Hamsik, passando per Koulibaly, Zielinski, Chiriches e Rog, fino a Insigne e Hysaj, i quali si affronteranno stasera in Albania – Italia (Ghoulam è rimasto a Castel Volturno per un virus influenzale). Nonostante la sosta per le nazionali, a lui da sempre sgradita, Maurizio Sarri sta preparando minuziosamente il big – match di sabato sera all’Olimpico di Roma contro i giallorossi allenati da Eusebio Di Francesco, studiandone pregi e difetti attraverso filmati delle scorse partite. Si preannuncia una gara spettacolare, visto che la Roma adotta un modulo, il 4-3-3, e soprattutto una filosofia di gioco simile agli azzurri: possesso palla, pressing e uno o massimo due tocchi di palla per ciascun giocatore, insomma una novità assoluta rispetto all’era Spalletti.

[amazon_link asins=’B0752MT65G,B072PS1RGM,8854193194,B01IPO4EDG,B01LVV78GW,B01N1N8XSA,B06WGNSP6H,B06X6F1S1W’ template=’ProductCarousel’ store=’2anewsweb-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8ce5400f-ada6-11e7-a333-059433c5e617′]

Eppure il tecnico abruzzese sembra aver già trovato la quadratura del cerchio, vantando grandi meriti anche alla luce delle pesanti cessioni della scorsa estate (Rudiger e Salah su tutte).Napoli, all’Olimpico di Roma il derby del bel gioco I giallorossi nell’ultimo turno hanno vinto e convinto nella Milano rossonera ma il Napoli è tuttavia reduce da sette vittorie consecutive dall’inizio del campionato, cosa mai accaduta prima, e non vuole più fermarsi. Dries Mertens (autore della doppietta decisiva nella gara dello scorso campionato) vuole continuare a segnare, così come il capitano Marek Hamsik, che al prossimo gol scriverà la storia agganciando Diego Armando Maradona tra i goleador azzurri di tutti i tempi. Tornare dall’Olimpico con altri tre punti sarebbe un’ulteriore iniezione di fiducia per presentarsi alla gara in trasferta col Manchester City col morale alle stelle, in quello che sarà uno snodo fondamentale per il cammino in Champions League dei partenopei.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie