22-10-20 | 14:47

Napoli, Nino Daniele fuori dalla Giunta: proteste del mondo della cultura

Home Politica Napoli, Nino Daniele fuori dalla Giunta: proteste del mondo della cultura
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Comune di Napoli: il rimpasto voluto da de Magistris ha visto l’uscita dalla Giunta dell’ormai ex assessore alla Cultura, Nino Daniele. Maurizio de Giovanni: “Atto di tafazzismo”.

Il rimpasto al Comune di Napoli ha portato all’addio di quattro assessori, con alcuni nomi eccellenti usciti dalla Giunta “arancione” di Luigi de Magistris. L’uscita che sta facendo più rumore è senza dubbio quella di Nino Daniele, ormai ex assessore alla Cultura, sostituito da Eleonora de Majo.

Numerose proteste su tale scelta giungono della mondo della cultura napoletana, che Nino Daniele (ex sindaco antiracket di Ercolano) ha cercato in questi anni di valorizzare il più possibile (come testimoniato anche dalla grande ondata turistica in città). Daniele sta ricevendo sui social tantissime manifestazioni di solidarietà da parte di scrittori, esponenti della società civile, operatori culturali e artisti.

A cominciare dalla riflessione appassionata di uno dei massimi esponenti della cultura partenopea contemporanea, lo scrittore Maurizio de Giovanni: “Non ci volevo credere, ma pare sia vero. Rinunciare a Nino Daniele come assessore alla cultura -ha scritto su Facebook l’autore de “I bastardi di Pizzofalcone” e del “Commissario Ricciardi”- significa non aver compreso quello che quest’uomo di incredibile amore ha fatto in un settore assolutamente strategico, di fondamentale importanza per la crescita. Significa buttare via anni di lavoro appassionato, senza soldi, senza strutture, senza potere, inventandosi iniziative e stabilendo contatti con instancabile trasporto.Napoli, Nino Daniele fuori dalla Giunta: proteste del mondo della cultura Significa cedere alle regole tristi di una politica minuscola, al puro scopo di trovare sostegno in parti che con la cultura non hanno niente a che fare. Rinunciare a Nino Daniele significa, e questo dev’essere molto chiaro, rinunciare a tutti quelli che in un modo o nell’altro hanno trovato nel modo di amare la città di quest’uomo gentile, colto e raffinato una corrispondenza precisa.

Rinunciare a Nino Daniele è un atto di incredibile tafazzismo (aggettivo che deriva da Tafazzi, storico personaggio di Giacomo Poretti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, il quale “amava” colpirsi violentemente le parti basse con una bottiglia di plastica, ndr), e senza mezzi termini la rinuncia a un’anima. Per quanto mi riguarda -conclude amaramente de Giovanni- oggi credo molto meno all’amore per la città di chi la conduce”.

Nino Daniele: “Candidarmi a sindaco? Bisogna costruire un progetto”

All’indomani del rimpasto che lo ha escluso dalla Giunta, Nino Daniele è intervenuto a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC: “Credo che Napoli sia, in questi anni, diventata una delle città più cool in scala internazionale, riprendendo il suo posto nelle grandi capitali della cultura -dichiara l’ex assessore- Credo di aver messo in campo grandi iniziative per rendere tutto ciò possibile. Per adesso ho qualche libro arretrato da leggere”.Napoli, Nino Daniele fuori dalla Giunta: proteste del mondo della cultura Molti esponenti della cultura napoletana vorrebbero Nino Daniele candidato per la poltrona di primo cittadino: “Se persone così autorevoli pensano che io possa candidarmi a sindaco, tutto ciò non può far altro che piacere. Bisogna costruire un progetto -prosegue Daniele- individuarne i punti di forza su cui far leva, puntando al tema sulle relazioni sociali. Napoli è una città determinante per l’Italia, quindi è imprescindibile che ci sia un pensiero di carattere generale tra Napoli, Italia ed Europa”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Moda autunno-inverno per le donne: l’ultima tendenza è il layering

Moda autunno-inverno 2020: l’ultima tendenza per le donne è il layering (ovvero “strato su strato”). Gettonati anche i cardigan di lana. Una delle parole chiave...

In arrivo il Black Friday 2020: il 27 novembre l’attesa giornata degli sconti

Black Friday 2020: sarà venerdì 27 novembre la giornata dedicata a sconti e promozioni. Probabilmente la pandemia da Covid 19 spingerà sempre di più...

Covid 19, difficoltà per le palestre in Campania: molti gestori stanno già chiudendo

Covid 19 in Campania: situazione sempre più difficile per le palestre (il cui destino è stato lasciato “in sospeso” dall’ultimo DPCM). Petizione online del...

Pizza Village diventa @ Home e arriva direttamente nelle case

Pizza Village @ Home: Dal 5 all’8 novembre a Milano un evento inedito con la partecipazione  dei top player della pizza che arriveranno...

San Giorgio a Cremano, maxi-frode fiscale: sequestro di 10 milioni all’ “emiro vesuviano”

San Giorgio a Cremano: la Finanza sequestra auto di lusso e beni per oltre dieci milioni di euro a un imprenditore (arrestato per maxi-frode...