domenica, Agosto 14, 2022

Napoli-Milan, la sfida del cuore di Carlo Ancelotti

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Carlo Ancelotti: sabato sera amarcord per il tecnico del Calcio Napoli (che in rossonero ha vinto tutto sia da giocatore che da allenatore).

Ancelotti alla prova del cuore. Napoli-Milan di sabato sera allo stadio San Paolo sarà la sfida degli ex. Sul campo di Fuorigrotta (ore 20.30) davanti a 50mila spettatori, ci sarà l’esordio in rossonero di Gonzalo Higuain (per il quale si annunciano molti fischi), mentre Pepe Reina andrà in panchina (ma verrà applaudito per i 4 anni di grande passione vissuti a Napoli).

Oltre a Ignazio Abate (che giocò in azzurro in C, stagione 2004-2005), tra gli azzurri spicca il nome Simone Verdi (che al Milan è cresciuto), ma è inevitabile che l’attenzione vada indiscutibilmente sulla panchina del Napoli, dove siede quel Carlo Ancelotti che in rossonero ha vinto tutto, sia da giocatore che da allenatore. Per lui 17 trofei in 13 anni, tra l’ ’87 e il ’92 in campo e il 2001 e il 2009 in panchina, tra cui spiccano ben 4 Champions League.Napoli-Milan, la sfida del cuore di Carlo Ancelotti Il tecnico di Reggiolo, che ha bagnato con una grande vittoria sulla Lazio il suo esordio in azzurro, avrà dunque di fronte il suo grande, leggendario passato. E se in campo non c’è più nessun calciatore da lui allenato (così come Silvio Berlusconi e Adriano Galliani hanno passato la mano), sulla panchina rossonera c’è Rino Gattuso, un suo fedelissimo, mentre tra i dirigenti ci sono Paolo Maldini (monumento rossonero, che con Ancelotti ha un rapporto indissolubile) e quel Leonardo con cui ha vissuto anche l’esperienza al Psg, oltre a Christian Abbiati (ex portiere e attuale club manager).

L’emozione per Re Carlo sarà molto grande, anche perché prima d’ora non aveva mai affrontato il suo vecchio Milan da avversario in partite ufficiali. Questo prima del calcio d’inizio, quando gli azzurri vorranno certamente bissare il successo dell’Olimpico (mentre per i rossoneri sarà l’esordio, dopo il rinvio della gara col Genoa).

Napoli-Milan, probabili formazioni e dove vederla

Napoli (4-3-3): Karnezis (Ospina); Hysaj, Albiol (Maksimovic), Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. A disposizione: Ospina (Karnezis), Chiriches, Maksimovic (Albiol), Malcuit, Luperto, Ruiz, Diawara, Verdi, Rog, Ounas, Mertens. Allenatore: Ancelotti.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Caldara (Musacchio), Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Laxalt; Suso, Higuain, Bonaventura. A disposizione: Reina, Zapata, Abate, Musacchio (Caldara), Mauri, Bakayoko, Montolivo, Bertolacci, Borini, Halilovic, Castillejo, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

Come già Lazio-Napoli, anche la partita tra Napoli e Milan sarà in esclusiva su Dazn, con molti tifosi che sperano in una visione più “tranquilla” del match rispetto ai problemi della scorsa settimana. Sarà possibile usufruire anche del servizio per tutti i clienti Sky (tramite Sky Q) e Premium.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie