martedì, Agosto 9, 2022

Napoli, Fuorigrotta: si è aperta una voragine in via Lepanto

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Fuorigrotta: il crollo in via Lepanto è stato causato da una massiccia perdita d’acqua nel sottosuolo.

Una enorme voragine si è aperta in via Lepanto, nel quartiere napoletano di Fuorigrotta, al culmine di una situazione denunciata da cittadini, associazioni e istituzioni, che da mesi hanno segnalato crepe e avvallamenti anomali sulla sede stradale.

Come riporta “Il Mattino”, i tecnici Eav hanno individuato la causa del crollo del fondo stradale, riconoscendola sulla volta delle gallerie della Cumana che corre sotto la strada. Il crollo è dovuto a una massiccia perdita d’acqua nel sottosuolo che, a quanto pare, sarebbe stata generata dal mancato incanalamento dell’acqua piovana.

Due mesi fa -ha scritto su Facebook Laura Carcavallo, consigliera della X Municipalitàdenunciammo la comparsa di crepe enormi al centro di via Lepanto, richiedendo un intervento immediato e verifiche, oggi chiusura della strada e lavori urgenti. Qualcuno ci disse, ‘sempre i soliti’, beh , per la sicurezza dei cittadini, non molleremo mai il nostro territorio“.

Inoltre, questa problematica avrebbe generato due grandi voragini all’interno dei parchi accanto la strada: “Adesso bisognerà valutare i danni e cercare di riaprire la strada quanto prima -prosegue Carcavallo – Qui ci sono attività commerciali, abitazioni e scuole, è di vitale importanza ristabilire la circolazione  prima possibile, anche per non creare un imbuto di automobili nelle strade vicine”.

Le squadre di operai sono a lavoro per ripulire le caditoie occluse danni e ricolme di terreno, anche se l’entità dei danni non sembra ancora del tutto chiara (anche perché le lesioni sull’asfalto proseguono in direzione di via Veniero). La chiusura della strada però, ha portato anche un altro problema: quello della sosta selvaggia delle auto proprio davanti all’area del cantiere.

Foto: “Il Mattino”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie