martedì, Novembre 30, 2021

Napoli, ecco le luci di Natale: in via Filangieri saranno made in Bulgari

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Bulgari: la celebre società del lusso disegnerà le luminarie in via Filangieri e in una piazza “periferica” (probabilmente a Barra).

Stanno per arrivare a Napoli le luci di Natale, che avranno anche una grande firma: quella di Bulgari. Come riporta “Il Mattino”, la grande casa del lusso (associata a Confesercenti Napoli) si occuperà di ideare e disegnare le luminarie in via Filangieri e in una piazza delle periferie (probabilmente piazza De Franchis a Barra). Tali installazioni dovrebbero essere accese entro la fine di questo mese, come annunciato da Vincenzo Schiavo (presidente di Confesercenti).

A causa del blocco alla spesa imposto dalla Corte dei Conti, come già nel 2017 il Comune di Napoli ricorrerà soprattutto alle sponsorizzazioni per finanziare le luci di Natale, il cui tema è “Fatti Umani, giochi, strumenti musicali, attrezzi degli antichi mestieri, arte presepiale”. Al bando ha risposto una sola ditta (di Lecce), che si occuperà di allestire le luminarie in una strada del centro cittadino e per un 10% in un quartiere di periferia. Per le altre strade, invece, le luci saranno offerte dalle associazioni dei commercianti.Napoli, ecco le luci di Natale: in via Filangieri saranno made in Bulgari Tra queste, all’appello manca il Vomero: “Abbiamo avuto una grande risposta soprattutto da Chiaia, via Toledo, Corso Umberto e Colli Aminei -ha spiegato a “Il Mattino” l’assessore Ciro Borrielloma al Vomero nessuno dei commercianti si è presentato con un progetto. A farsi avanti, invece, è stata solo un’associazione antiracket, che quest’anno offrirà le luminarie, tramite uno sponsor, con il tema della legalità”. All’assessore ha risposto Enzo Perrotta (presidente del Centro Commerciale Naturale del Vomero-Arenella): “Il commercio al Vomero è in ginocchio e non è in condizione di autotassarsi – ha dichiarato Perrotta- Il Comune, come l’anno scorso, si è mosso in ritardo. Proveremo comunque a trovare uno sponsor in extremis”.

Al Rione Sanità, sarà invece la Regione Campania a coprire le spese per le luci natalizie (come già annunciato dallo stesso governatore Vincenzo De Luca): “Attendiamo fiduciosi i fondi -ha sottolineato Borriello- Finora non abbiamo avuto ancora riscontri”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie