venerdì, Settembre 24, 2021

Napoli: da lunedì 17 agosto Piazza del Gesù diventa area pedonale

- Advertisement -

Notizie più lette

Napoli: da lunedì 17 agosto Piazza del Gesù diventa area pedonale
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Comune di Napoli: una delibera di Giunta segna la svolta “green” per Piazza del Gesù (che diverrà definitivamente area pedonale aperta “a cittadini e biciclette”).

La Giunta comunale di Napoli, guidata dal sindaco Luigi de Magistris ha approvato una delibera, proposta dal Vicesindaco Enrico Panini con delega al Trasporto Pubblico Locale, dall’Assessore al Patrimonio Alessandra Clemente e dall’Assessore al Commercio Rosaria Galiero, con la quale si stabilisce la conversione definitiva in area pedonale della Zona a Traffico Limitato di Piazza del Gesù a partire da lunedì 17 agosto.

La nuova area pedonale comprenderà le seguenti strade/piazze: piazza del Gesù, via Benedetto Croce (tratto da piazza del Gesù e via Santa Chiara), via Domenico Capitelli, via Cisterna dell’Olio, vico II Cisterna dell’Olio, vico III Cisterna dell’Olio.

Dal 17 agosto, quindi, anche l’area di Piazza del Gesù, – si legge in una nota di Palazzo San Giacomo- una delle più belle e suggestive del centro storico di Napoli, sarà dedicata esclusivamente ai pedoni e alle biciclette e questa operazione avrà molteplici effetti positivi sui cittadini e sull’ambiente come già visto nelle altre esperienze di pedonalizzazione avviate precedentemente dall’Amministrazione che hanno dimostrato come in alcune aree della città si sia incrementata la qualità degli spazi urbani e favorito lo sviluppo delle attività commerciali.

Sarà importante anche l’effetto diretto e positivo in termini di riduzione della domanda di mobilità con l’auto privata verso una zona di particolare rilevanza storico-urbanistica, che si configura come un’opportunità di riduzione delle emissioni inquinanti, di incentivazione all’uso dei mezzi pubblici e di riqualificazione dell’intera area turistica”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie