sabato, Gennaio 22, 2022

Napoli: Carabinieri e Parrocchia per prevenire gli incidenti con fuochi d’artificio

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

San Giovanni a Teduccio: i Carabinieri e la parrocchia San Giuseppe e Madonna di Lourdes (sita nel rione Villa) insieme per guidare i ragazzi nella prevenzione di incidenti con fuochi d’artificio.

Venerdì 20 dicembre, i Carabinieri della Compagnia di Poggioreale, della Stazione di San Giovanni a Teduccio e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Napoli, nella parrocchia San Giuseppe e Madonna di Lourdes al rione Villa hanno tenuto un incontro con i giovani per parlare della prevenzione degli incidenti con i fuochi d’artificio.

Hanno partecipato circa 100 ragazzi e ragazze del rione, dagli 8 ai 16 anni, numerosi genitori, educatori parrocchiali e naturalmente il parroco don Modesto Bravaccino.Napoli: Carabinieri e Parrocchia per prevenire gli incidenti con fuochi d’artificio L’intervento degli Artificieri antisabotaggio ha catalizzato l’attenzione dei partecipanti perché i militari hanno raccontato esperienze vissute, proiettato filmati e simulato con i ragazzi come sia vivere con un occhio perduto in un incidente o una mano senza alcune dita: così hanno voluto mettere in guardia i giovani dai pericoli derivanti dall’utilizzo incauto dei fuochi d’artificio, soprattutto di quelli illegali.

I partecipanti hanno rivolto moltissime domande ai Carabinieri, segno che qualsiasi cittadino può avere molti dubbi sull’argomento –dubbi che posso essere pericolosi- ma la vicinanza e il dialogo tra popolazione e Arma può dare i suoi frutti in termini di conoscenza e sicurezza.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie