Valentina Vezzali al Trofeo Martuscelli: “Il settore paralimpico è la vera vittoria”

581
Napoli capitale della scherma paralimpica con Cuomo e Vezzali

Valentina Vezzali: “Onorata di presentare la seconda prova nazionale paralimpica di scherma per non vedenti abbinata al I Trofeo Martuscelli”.

Valentina Vezzali testimonial del Trofeo Domenico Martuscelli. “Sono felicissima di essere a Napoli al Club Schermistico Partenopeo accanto a Sandro Cuomo, ct della Nazionale italiana di spada, con il quale abbiamo condiviso tantissime emozioni azzurre.

Onorata di presentare la seconda prova nazionale paralimpica di scherma per non vedenti abbinata al I Trofeo Martuscelli”, dichiara la campionessa pluri-olimpionica, sempre oro da Atlanta’96 a Londra 2012, e più volte mondiale. Una novità all’ombra del Vesuvio, un appuntamento inedito e originale.

Domani 3 marzo gara maschile alle ore 9 e alle 12 la gara femminile. “La più bella medaglia da vincere è nella piena integrazione del movimento olimpico con il settore paralimpico. Puntiamo ad un’altra vittoria”, ammette Vezzali.

“Scelta di Napoli azzeccata: dal connubio Club Schermistico Partenopeo e istituto Martuscelli sta crescendo una realtà che può essere presa a modello per la scherma italiana. Il Club Schermistico Partenopeo veicola attraverso lo sport valori d’impegno civile per l’abbattimento delle barriere”.

Gli atleti tirano su una traccia, lungo una linea direttrice che funge da effetto braille. Lo schermitore sa dove si trova e che di fronte ha il suo avversario. Prima di colpire il contatto di ferro. Modalità di tirare che stimola sensi diversi.

Si tratta di un’iniziativa di carattere sociale volta all’inclusione. Federscherma la prima a percepire e lanciare il messaggio dell’integrazione, introducendo l’attività paralimpica”, spiega Cuomo, sostenitore della manifestazione caldeggiata dal Club Schermistico Partenopeo, presieduto da Loredana de Felicis.

“Intendiamo portare avanti un progetto ambizioso che diventi di caratura internazionale. Vorremmo che alla prima seguissero altre edizioni, un evento in pianta stabile in città con sede all’istituto Martuscelli”, conclude il commissario tecnico della Nazionale italiana di spada.