Smart Sport, il progetto sportivo di inclusione sociale

714
Smart Sport, il progetto sportivo di inclusione sociale

Smart Sport, il progetto sportivo di inclusione sociale, gestito dal Club Schermistico Partenopeo, sarà presentato oggi, lunedì 24 settembre.

Smart Sport, il progetto sportivo di inclusione sociale, gestito dal Club Schermistico Partenopeo sarà presentato oggi alle ore 16,30 presso l’Istituto Domenico Martuscelli, impegnato non da oggi nel Terzo Settore, grazie all’azione del commissario Andrea Torino, verrà illustrata l’iniziativa che mira a promuovere e consolidare il binomio sport e integrazione: “Se gli occhi non vedono, la mente può sempre sognare”.

Pedana centro della scena. Prima di altri, il campione olimpico Sandro Cuomo, oro ad Atlanta ’96 e commissario tecnico della Nazionale italiana di spada, ha intuito che l’attività sportiva e la scherma in particolare possono dare una grande mano al benessere psicofisico degli individui.

Prenderanno parte alla tavola rotonda Giorgio Scarso, presidente della FIS, e Carmine Mellone, presidente CIP Campania. Saluti introduttivi affidati a Mario Mirabile, presidente provinciale Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti Napoli, a Nunziante Esposito, consigliere nazionale UICI, e a Gaetano Cannavacciuolo, consigliere delegato regionale UICI.

Relazione a cura di Ciro Taranto, membro esperto commissione nazionale sport UICI, per esplicare quanto si intende realizzare. Infine cerimonia inaugurale e taglio del nastro della nuova sala scherma, preceduta dalla premiazione di Salvatore Urso, vicecampione europeo paralimpico di nuoto nella catagoria S11, tesserato Noived Napoli, società presieduta da Rocco De Icco, protagonista con il tris di medaglie conquistato ai World Para Swimming European Championships  nel mese di agosto presso il National Aquatic Centre di Glasgow.

Si sperimenta una nuova idea dello sport e il Martuscelli diviene un inedito laboratorio di ricerca e contaminazione, polmone verde aperto alla cittadinanza.