Scoppia la pace tra Calcio Napoli e Comune: firmata la convenzione per il San Paolo

237
Pace Calcio Napoli-Comune: firmata la convenzione per il San Paolo

Il presidente del Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha firmato un accordo con il quale il club azzurro verserà nelle casse di Palazzo San Giacomo poco più di un milione di euro a chiusura del dare-avere pregresso.

Il presidente del Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis ha firmato l’accordo che chiude le partite debiti-crediti tra il club azzurro e il Comune di Napoli per lo stadio San Paolo fino al 2015/16. De Laurentiis ha sottoscritto l’intesa oggi pomeriggio negli uffici di Palazzo San Giacomo alla presenza del capo di gabinetto del Comune Attilio Auricchio e dell’assessore agli impianti sportivi Ciro Borriello: il Napoli versera’ al Comune poco piu’ di un milione di euro a chiusura del dare-avere pregresso. L’accordo sancisce una rinnovata serenita’ di rapporti tra club e Comune. L’amministrazione comunale ha anche consegnato a De Laurentiis la bozza della nuova convenzione per l’utilizzo dello stadio, che dovra’ avere durata decennale e dovra’ prima essere approvata in giunta e in consiglio comunale. Una bozza che, riferiscono da Palazzo San Giacomo, avrebbe l’approvazione di massima del patron azzurro.

La nuova convenzione

La nuova convenzione prevede un pagamento annuale di 850.000 euro da parte del Napoli al Comune piu’ una percentuale sulla pubblicita’ allo stadio. “Finalmente – spiega l’assessore Borriello – c’e’ un clima di grande collaborazione e intesa con la societa’ sportiva per continuare questo rapporto su basi solide per dieci anni, con regole chiare e con un impegno da parte del Calcio Napoli ad aumentare la fruibilita’ dello stadio da parte della citta’ dopo i lavori per le Universiadi”.