Pallone d’oro, fine del regno CR7-Messi: favorito Mbappè

606
Pallone d’oro, fine del regno CR7-Messi: favorito Mbappè

Pallone d’oro 2018: indiscrezioni dalla Francia danno Cristiano Ronaldo e Lionel Messi fuori dalla corsa alla vittoria. Favorito il Campione del mondo Kylian Mbappè.

La fine dell’anno solare 2018 coincide nel calcio con l’assegnazione del più importante premio individuale: il Pallone d’oro. Quest’anno sembra davvero probabile la fine del “duopolio decennale” Messi-Cristiano Ronaldo (vincitori di ben 5 Palloni d’oro a testa).

L’ultimo a vincere il trofeo di France Football prima del loro lungo “regno” era stato il brasiliano Kakà nel 2007, ma ora il Pallone d’oro potrebbe tornare in Francia. E proprio uno dei più famosi organi di stampa transalpini, L’Equipe, ha lanciato importanti anticipazioni sul nome del prossimo vincitore. I profili più “caldi” sembrano essere quelli di Kylian Mbappé, Raphael Varane e Luka Modric: due campioni e un vicecampione del mondo di Russia 2018. L’Equipe ha diffuso sui profili social il video promozionale della manifestazione e l’attenzione cade inevitabilmente su questi tre calciatori.Pallone d’oro, fine del regno CR7-Messi: favorito Mbappè Il francese Mbappé compare per primo, seguito dal connazionale Varane e dal croato Modric, poi a seguire gli altri candidati al trofeo. Il video comincia in realtà con le immagini di Cristiano Ronaldo, che ha vinto l’edizione 2017, poi compare subito Mbappé e in seguito Varane e Luka Modric. Però poi, in chiusura di clip, ricompaiono Mbappé, Varane e Modric, esattamente nello stesso ordine: che sia questa la classifica finale?

Per Mbappè sarebbe un riconoscimento ancora più importante, considerato che il velocissimo attaccante del PSG non ha ancora compiuto 20 anni (è nato infatti il 20 dicembre 1998). E, in caso di suo successo, la vittoria del Mondiale tornerebbe ad essere il parametro di riferimento per l’assegnazione del trofeo: lo era stato ad esempio nel 1982 con Paolo Rossi, nel 1990 con Lothar Matthaus, nel 1998 con Zinedine Zidane, nel 2002 con Ronaldo e nel 2006 con Fabio Cannavaro.