Pallanuoto. Domani a Casoria la Canottieri Napoli sfida la Pro Recco

394
Pallanuoto: la Canottieri Napoli batte la Lazio per 14 a 9

Pallanuoto. Ottava di andata. Domani a Casoria, ore 14.30, la Canottieri Napoli sfida i Campioni d’Italia della Pro Recco. Sarà consegnata una Targa ad Alessandro Velotto.  

Reduce da due sconfitte consecutive con Roma in casa e Catania fuori la Canottieri Napoli, complice il calendario, dovrà vedersela con i campiondi d’Italia della Pro Recco nella piscina dell’Alba Orins a Casoria alle ore 14,30.

Una sfida quasi impossibile per i ragazzi di Paolo Zizza che comunque hanno preparato la partita nel migliore dei modi consapevoli della difficoltà della sfida, ma convinti anche di non sfigurare con i più quotati avversari.

La direzione arbitrale della gara è stata affidata al  bresciano Luca Bianco e al romano Federico Braghini. Prima della partita il vice presidente sportivo del Circolo Canottieri Napoli, Marco Gallinoro, consegnerà ad Alessandro Velotto una targa ricordo per la sua lunga militanza nel sodalizio giallorosso. Con la calottina della Canottieri Napoli, dove è cresciuto e si è formato, Velotto ha conquistato tre scudetti giovanili (2010-2014 e 2015) e una promozione in A/1 nel 2013.

La Pro Recco è in assoluto una delle squadre più forti non solo in Italia quindi è evidente che almeno in chiave preventiva il pronostico è tutto dalla sua parte – ha detto Paolo Zizza, allenatore della Canottieri –  sono però queste le gare che servono a farci crescere sia dal punto di vista caratteriale che del comportamento da tenere in acqua. Avversari difficili contro i quali siamo chiamati a dare il mille per mille per evitare di fare delle brutte figure”.